Alexa annoia molto velocemente, Amazon fa fatica a capire perché

443
4 settimane fa

Alexa

L’entusiasmo per Alexa, l’assistente vocale di Amazon, dura pochi giorni. Una ricerca interna dell’azienda rivela come chi acquista un device della linea Echo finisca per usarlo sempre di meno con il passare del tempo. Un cliente su quattro smette completamente di utilizzare gli smart speaker dopo appena due settimane dalla loro prima attivazione.

Amazon fatica a rendere Alexa interessante. La maggior parte dei clienti usano i device Echo per una manciata di funzioni, molti altri utenti smettono completamente di utilizzare l’assistente dopo appena due settimane

Ma non solo: secondo gli stessi dati di Amazon – ottenuti da Bloomberg -, l’azienda ritiene che la fase di crescita della famiglia di deviche Echo sia ormai terminata. Nell’immediato futuro Amazon non si aspetta più che le vendite dei suoi smart speaker continuino a crescere a doppia cifra. Per il 2022 è prevista una crescita su base annuale dell’1,2% e forse si tratta di una stima ottimistica.

Secondo uno studio di Amazon, nel 2020 una casa statunitense su quattro aveva almeno un dispositivo con Alexa. Eppure la stragrande maggioranza dei consumatori si limita ad utilizzare i device della linea Echo per riprodurre la musica, oppure per accendere e spendere la luce. Amazon è convinto che l’assistente vocale sia in grado di fornire un pacchetto di servizi molto più articolato di così, ma sembra che i clienti non siano particolarmente interessati a scoprire cosa altro l’assistente vocale possa fare per loro.

Secondo un documento del 2019, gli utenti di Alexa scoprono circa la metà delle funzioni che utilizzeranno nel corso di tutta la loro vita in appena tre ore dalla prima attivazione del loro Echo.

Secondo Greg Gottesman, co-fondatore di Pioneer Square Labs, siamo ancora in una fase relativamente embrionale dell’adozione degli smart speaker. «In appena 5 o 10 anni da oggi useremo assistenti come Alexa per fare molto di più di quelle tre o quattro cose per cui li utilizziamo oggi», ha spiegato a Bloomberg.

Eppure per il momento la situazione è ancora deludente. O quantomeno, è deludente per Amazon. La divisione che si occupa di Alexa conta migliaia di dipendenti e ogni anno il colosso sforza decine di nuove funzioni per il suo assistente vocale. La realtà dei fatti – lo rivela un documento del 2019 – è che nonostante tutti questi sforzi, l’utilizzo quotidiano degli smart speaker non cambia di una virgola. Per quanto Amazon investa in nuove funzioni, gli utenti continuano ad utilizzare Alexa per le solite due o tre cose.

 

 

Amazon UK stava per escludere le carte di credito Visa, un accordo last-minutes ha evitato il peggio
Amazon UK stava per escludere le carte di credito Visa, un accordo last-minutes ha evitato il peggio
Toyota e Lexus sbarcano su Amazon... in Regno Unito
Toyota e Lexus sbarcano su Amazon... in Regno Unito
Amazon: arrivano le consegne con password monouso, la parola d'ordine da dire al corriere
Amazon: arrivano le consegne con password monouso, la parola d'ordine da dire al corriere
Missione Artemis, Alexa di Amazon sarà a bordo della Orion MPCV: "In futuro l'IA farà compagnia agli astronauti"
Missione Artemis, Alexa di Amazon sarà a bordo della Orion MPCV: "In futuro l'IA farà compagnia agli astronauti"
Gli americani si fidano più di Google che di Amazon, il sondaggio del Washington Post
Gli americani si fidano più di Google che di Amazon, il sondaggio del Washington Post
Covid-19, negli USA Amazon limita la quantità di test fai-da-te acquistabili
Covid-19, negli USA Amazon limita la quantità di test fai-da-te acquistabili
Alexa potrebbe rovinare delle sorprese natalizie, ma c'è un modo per fermarla
Alexa potrebbe rovinare delle sorprese natalizie, ma c'è un modo per fermarla