Telescopio spaziale James Webb, polemiche sul nome: “era un omofobo”. La NASA: “nessun motivo per cambiarlo”

395
1 anno fa

La NASA sommersa dalle proteste: “cambiate il nome del telescopio spaziale James Webb, fu complice della persecuzione degli omosessuali ad opera del governo americano”. Una petizione ha già raccolto migliaia di firme, soprattutto dal mondo accademico, dell’astronomia e dello studio dello Spazio, ma l’agenzia spaziale non ha intenzione di assecondare la richiesta.

Nemmeno lo Spazio sfugge all’iconoclastia del 21esimo secolo. Il 18 dicembre la NASA manderà in orbita il telescopio spaziale James Webb, coronando oltre 20 anni di lavoro e progettazione. Il nome scelto omaggia il secondo presidente della NASA: James Webb diresse l’agenzia dal 1961 al 1968, proprio negli anni della Missione Apollo. Il suo lavoro è stato strumentale al primo allunaggio, avvenuto un anno dopo il termine del suo mandato.

Ma ad infastidire è il passato politico di Webb, che fu sottosegretario durante la presidenza di Harry Truman. La presidenza Truman – sostiene la petizione – fu responsabile di una campagna di persecuzione contro le persone LGBT – soprannominata dalla stampa Lavender Scare – condotta parallelamente alla più nota stagione del maccartismo in funzione anti-comunista. Le politiche di discriminazione contro la comunità gay, sostengono i critici di Webb, sarebbe stata portata avanti anche dalla NASA negli anni ’60.

L’eredità della leadership di Webb è nella migliore delle ipotesi complicata, nella peggiore è stato un diretto complice della persecuzione degli omosessuali. Vogliamo che il telescopio riceva il nome di una persona meritevole, qualcuno che si è distinto per le sue scoperte, un nome che sia degno di un futuro dove siamo tutti liberi

recita la petizione. La NASA ha liquidato sbrigativamente le polemiche sostenendo di «non aver trovato riscontri tali da giustificare un cambiamento del nome».

Il progetto per un nuovo telescopio spaziale, in sostituzione dell’attuale Hubble, risale alla fine degli anni 90 ed è costato oltre 10 miliardi di dollari. Il lancio in orbita vedrà anche la preziosa partecipazione dell’ESA: il telescopio sarà trasportato a bordo del razzo europeo Ariane V.

 

 

La NASA e SpaceX vogliono estendere la vita del telescopio spaziale Hubble
La NASA e SpaceX vogliono estendere la vita del telescopio spaziale Hubble
La NASA ha sparato una sonda contro un asteroide, deviandone la traiettoria
La NASA ha sparato una sonda contro un asteroide, deviandone la traiettoria
La NASA ha creato una task force per studiare i fenomeni aeri non identificati
La NASA ha creato una task force per studiare i fenomeni aeri non identificati
Ingenuity si prepara già al suo ventesimo volo su Marte
Ingenuity si prepara già al suo ventesimo volo su Marte
La NASA inizia ad essere preoccupata dai satelliti Starlink: "rischio aumento collisioni"
La NASA inizia ad essere preoccupata dai satelliti Starlink: "rischio aumento collisioni"
Missione Artemis, Alexa di Amazon sarà a bordo della Orion MPCV: "In futuro l'IA farà compagnia agli astronauti"
Missione Artemis, Alexa di Amazon sarà a bordo della Orion MPCV: "In futuro l'IA farà compagnia agli astronauti"
75 anni fa la prima foto della Terra vista dallo Spazio, scattata usando un razzo nazista
75 anni fa la prima foto della Terra vista dallo Spazio, scattata usando un razzo nazista