Full Self-Driving di Tesla: 1.000 utenti al giorno entreranno nella beta

52
2 mesi fa

Tesla-Full-Self-Driving

Vi abbiamo da poco parlato di come il programma Full Self-Driving di Tesla si stia aprendo a più utenti, permettendo a un maggior numero di persone di entrare a far parte del sistema e consentendo loro di sfruttare le potenzialità di questo grazie alle proprie Tesla. Finalmente, abbiamo dei numeri più precisi in merito all’entità dei nuovi beta tester, visto che come confermato da Elon Musk stesso, in attesa di una release definitiva verranno aggiunti ogni giorno 1.000 nuovi utenti.

Come abbiamo approfondito all’interno del nostro articolo dedicato (lo trovate al seguente link), non si tratta di un’estrazione, ma di una possibilità che viene data in base al punteggio di sicurezza che le vetture hanno modo di rilevare grazie ai propri sistemi e all’intelligenza artificiale. Il programma è ufficialmente aperto a tutti, e adesso provare a farsi accettare dentro lo stesso al fine di provarlo risulta particolarmente semplice,  anche se il risultato non è garantito.

Nonostante i piani iniziali fossero quelli di rendere il software molto più aperto, c’è da specificare che questo può trarre in inganno alcuni utenti che non ne conoscono i dettagli, visto che il nome che Full Self-Driving presenta è ancora lontano dalla realtà. Le Tesla riescono infatti ad arrivare da un punto all’altro da sole solamente in determinate occasioni, e quindi serve sempre che i guidatori facciano attenzione e siano pronti a evitare eventuali problemi, come anche a prevedere malfunzionamenti di un software in realtà ancora in beta.

Ovviamente, l’arrivo di moltissimi nuovi utenti nel programma di Full Self-Driving permetterà a questo di migliorare notevolmente grazie al machine learning, visto che imparando dai suoi errori il sistema è in grado di ridurre al minimo i problemi con il passare del tempo.

 

 

Tesla chiede i video registrati dalle macchine in caso di incidente con Full Self-Driving
Tesla chiede i video registrati dalle macchine in caso di incidente con Full Self-Driving
Starlink arriva nei Supercharger di Tesla: internet satellitare mentre si ricarica l'auto
Starlink arriva nei Supercharger di Tesla: internet satellitare mentre si ricarica l'auto
Tesla Model 3 e Model Y vendute senza porte USB, colpa della crisi dei chip
Tesla Model 3 e Model Y vendute senza porte USB, colpa della crisi dei chip
Il primo incidente causato dalla modalità Full Self Driving di Tesla
Il primo incidente causato dalla modalità Full Self Driving di Tesla
"Tesla? Non è un vero brand premium", dice il CEO di BMW
"Tesla? Non è un vero brand premium", dice il CEO di BMW
Tesla Model 3 e Model Y: salgono ancora i prezzi
Tesla Model 3 e Model Y: salgono ancora i prezzi
Tesla supera i 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione dopo l'ordine di Hertz
Tesla supera i 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione dopo l'ordine di Hertz