Tesla Full Self Driving: la Beta 10 porta nuovi miglioramenti

1 mese fa

Full Self Driving Beta 10

Il Full Self Driving di Tesla continua a essere supportato a buon ritmo da parte della compagnia, la quale ha rilasciato un nuovo aggiornamento atto a migliorare l’affidabilità dell’utente per l’intero sistema, potenzialmente molto pericoloso se non ben calibrato e per fortuna sempre in miglioramento. Parliamo infatti di un software atto a far guidare in maniera completamente automatica le auto della compagnia, che pur essendo un colosso del settore e offrendo feature uniche, continua a potenzialità le funzionalità dei propri motori in commercio.

Come riportato da Electrek, e ripreso sulle pagine di Engadget, Tesla ha lanciato la beta di Full Self Driving 10, la quale rende il sistema molto più sicuro delle proprie scelte quando ci si trova alla guida. Come rivelato da Elon Musk, pur non trattandosi di un update rivoluzionario, parliamo comunque di un miglioramento che riguarda operazioni come le curve, ora più scorrevoli e fluide. Un video, che potete vedere qui di seguito, ha mostrato che il sistema è riuscito a navigare nella Lombard St di San Francisco senza che fosse necessario alcun tipo di intervento.

Si parla anche di una grafica migliorata per il sistema, con meno dati più precisi e stabili, che permetteranno di capire meglio a colpo d’occhio quello che la macchina sta visualizzando, riuscendo a comprendere in che modo questa riesce a “ragionare” grazie all’IA e diversi dettagli.

Staremo a vedere se l’aggiornamento verrà presto rilasciato, visto che salvo eventuali problemi dovrebbe volerci non più di qualche giorno per il debutto sulle macchine del colosso. Non parliamo in fondo di modifiche particolarmente importanti, in quanto abbiamo principalmente a che fare con semplici miglioramenti del sistema, e per il momento le opinioni dell’utenza sono particolarmente positive, considerando che non risultano ancora stati riportati problemi arrivati in seguito all’update.

 

 

La prima Tesla prodotta a Berlino a novembre, Gigafactory operativa entro fine anno
La prima Tesla prodotta a Berlino a novembre, Gigafactory operativa entro fine anno
Full Self-Driving: Tesla rinvia l'update 10.2 della beta
Full Self-Driving: Tesla rinvia l'update 10.2 della beta
Tesla sposta il quartier generale in Texas, continua la fuga dalla California delle aziende tech
Tesla sposta il quartier generale in Texas, continua la fuga dalla California delle aziende tech
Tesla dovrà dare 130 mln di dollari ad un ex dipendente: persa la causa per razzismo e mobbing
Tesla dovrà dare 130 mln di dollari ad un ex dipendente: persa la causa per razzismo e mobbing
Tesla apre due nuovi Tesla Center in Italia: sono a Torino e Firenze
Tesla apre due nuovi Tesla Center in Italia: sono a Torino e Firenze
Tesla ha chiuso il Q3 vendendo 241.300 vetture, nonostante la crisi dell'automotive
Tesla ha chiuso il Q3 vendendo 241.300 vetture, nonostante la crisi dell'automotive
Full Self-Driving di Tesla distrae i conducenti alla guida
Full Self-Driving di Tesla distrae i conducenti alla guida