OnlyFans: dietrofront ufficiale, nessuno stop ai contenuti espliciti

onlyfans

Non è passato molto da quando OnlyFans ha ufficialmente confermato che avrebbe fermato i contenuti sessualmente espliciti, abbracciando le sue nuove politiche e tentando di rendere la piattaforma (nota proprio per questo tipo di materiale) più “pulita”. Negli ultimi giorni i membri della community si sono fatti sentire a gran voce sul web, ed è per questo che la compagnia ha deciso ufficialmente di fare un passo indietro, come dichiarato nella giornata di oggi.

Il cambiamento non avverrà quindi a partire dall’1 ottobre 2021, e le politiche potranno essere variate solamente in futuro, proibendo determinati contenuti al contrario di quanto viene fatto. Come spiegato recentemente su Twitter, trovate il post qui di seguito, per il momento la piattaforma resta di conseguenza inclusiva per tutti i tipi di creatori, che possono continuare a vendere i propri contenuti.

OnlyFans in fondo non ha fatto altro che ascoltare il feedback della community, e considerando che sono moltissimi gli artisti che non avrebbero più potuto sfruttare il sistema, il cambio di direzione risulta più che comprensibile, e farà senza ombra di dubbio felici molti utenti – fra creatori e utilizzatori della piattaforma che ne apprezzano le funzionalità.

Nonostante per il momento il cambiamento sia stato fermato, è sicuro solamente che non ci saranno – stando a quanto dichiarato – novità in tal senso fino all’1 ottobre, ma non è detto che in futuro la compagnia non ritorni sull’argomento, e decida di portare avanti le politiche proposte nel mese di agosto. Per il momento comunque, c’è da sottolineare che non ci sono avvisaglie di questa situazione, e di conseguenza è possibile stare tranquilli sul futuro del sistema per quanto concerne i contenuti sessualmente espliciti. Restiamo in attesa di comunicazioni ufficiali per quel che concerne eventuali cambiamenti che potrebbero arrivare in futuro.

 

 

Facebook ha compiuto vent'anni: ha ancora senso?
Facebook ha compiuto vent'anni: ha ancora senso?
Google introduce Chrome 121: il browser avrà nuove funzionalità sperimentali che funzionano con l'IA
Google introduce Chrome 121: il browser avrà nuove funzionalità sperimentali che funzionano con l'IA
Money.it e Financial Times: una partnership che fa la fortuna dell'editoria italiana
Money.it e Financial Times: una partnership che fa la fortuna dell'editoria italiana
Microsoft Copilot è ora disponibile, come app simile a ChatGPT, su Android
Microsoft Copilot è ora disponibile, come app simile a ChatGPT, su Android
IA nei social META: rivoluzione visiva su Instagram
IA nei social META: rivoluzione visiva su Instagram
Telegram rivoluziona l'esperienza utente: apre la trascrizione vocale a tutti
Telegram rivoluziona l'esperienza utente: apre la trascrizione vocale a tutti
Telegram sotto esame: restrizione dei canali legati ad Hamas
Telegram sotto esame: restrizione dei canali legati ad Hamas