EncroChat, la saga continua: oltre 700 arresti in Germania, usavano tutti i criptofonini dell’azienda

188
1 anno fa

Oltre 700 arresti, più di 3 tonnellate di droga e centinaia di armi sequestrate. Sono i numeri di un’importante operazione delle forze dell’ordine tedesche contro la criminalità. Il successo dell’operazione è stato reso possibile esclusivamente grazie alla violazione di EncroChat, un importante fornitore di smartphone – o meglio, criptofonini – con una piattaforma per le comunicazioni crittografate usata tipicamente dalla criminalità organizzata.

Le forze dell’ordine tedesche sono riuscite ad accedere ai dati di EncroChat grazie al lavoro dei colleghi francesi e olandesi, che l’anno scorso erano riusciti a violare i servizi di Encrochat con conseguenze brutali per la criminalità di mezza Europa.

Una joint force degli specialisti informatici olandesi e francesi è riuscita a decriptare le conversazioni dei criminali, che usando EncroChat pensavano di essere protetti dagli occhi delle autorità. Poi, più recentemente, la palla è passata alla magistratura e alle forze dell’ordine della Germania, dove risiedeva una parte importante degli utenti della piattaforma.

L’operazione ha portato al sequestro di una vasta quantità di sostanze illegali:

  • 3.5 tonnellate di cannabis
  • 320 kg di droghe sintetiche
  • 125.500 pasticche di ecstasy
  • 400 kg di cocaina
  • 10 kg di eroina

Le forze dell’ordine hanno anche sequestrato 310 armi da fuoco, oltre 12.200 munizioni e 168 milioni di euro. Le indagini continuano e, se le prove lo consentiranno, le forze dell’ordine non escludono che nei prossimi giorni possano esserci nuovi arresti.

Si tratta solamente della punta dell’iceberg. È dall’estate del 2020 che la compromissione delle operazioni di Encrochat produce arresti in tutt’Europa. All’epoca le autorità di Francia e Olanda avevano messo le manu su oltre 100 milioni di messaggi, prodotti da circa 50.000 utenti in tutto il mondo.

I criptofonini della Encrochat

I criptofonini venivano venduti a 1.000$ l’uno, poi, pagando un abbonamento da migliaia di dollari all’anno, si accedeva a diverse misure di sicurezza. L’OS dei telefoni della Encrochat era basato su Android, ma ovviamente senza i servizi di Google — ma anche senza microfono, fotocamere e GPS, insomma inservibili per scopi d’intercettazione ambientale. Gli smartphone potevano diventare puliti, privi di qualsiasi dato, in pochissimo tempo: bastava inserire un codice di “autodistruzione”. Tutte le comunicazioni passavano esclusivamente per i server della Encrochat – in teoria protette da crittografia e impossibili da intercettare, nella pratica si è visto che così non è stato.

Encrochat si era accorta di un malware installato su diversi dispositivi tra aprile e giugno. Aveva provato ad avvertire i clienti, avvisando che ormai i suoi servizi erano stati compromessi. Ma ormai era tardi.

L’anno scorso il grosso delle operazioni si era concentrato tra Regno Unito, Francia e Olanda. In UK un’operazione della polizia locale aveva portato a numeri simili: oltre 700 arresti e 50 milioni di sterline sequestrate. Come riportava Valigia Blu l’anno scorso, i numeri per l’Italia sono ignoti. All’epoca, interpellata dalla giornalista Carola Frediani, l’Europol si era trincerata dietro ad un no nomment: “non possiamo fornire informazioni in questo momento”. Un anno dopo la situazione non è cambiata. L’ultima retata condotta dalle autorità tedesca dimostra come la saga di Encrochat forse non sia ancora giunta al termine. Nel frattempo, la criminalità europea ha poco da dormire serena.

 

 

Samsung Galaxy Quantum 2: crittografia quantistica e specifiche da primo della classe
Samsung Galaxy Quantum 2: crittografia quantistica e specifiche da primo della classe
WhatsApp: i backup saranno crittografati e protetti da una password
WhatsApp: i backup saranno crittografati e protetti da una password
Bitcoin, perde la password del file ZIP: sfida impossibile per recuperare 300mila dollari
Bitcoin, perde la password del file ZIP: sfida impossibile per recuperare 300mila dollari
Rolls-Royce Wraith Kryptos: quest'affascinante edizione limitata nasconde un'enigma da risolvere
Rolls-Royce Wraith Kryptos: quest'affascinante edizione limitata nasconde un'enigma da risolvere
I governi hanno cifrato per decenni le conversazioni usando i prodotti di un'azienda segretamente controllata dalla CIA
I governi hanno cifrato per decenni le conversazioni usando i prodotti di un'azienda segretamente controllata dalla CIA
Apple ha deciso che non fornirà la possibilità di effettuare backup criptati su iCloud
Apple ha deciso che non fornirà la possibilità di effettuare backup criptati su iCloud
FIDO Alliance e il futuro 'passwordless' dell'autenticazione online
FIDO Alliance e il futuro 'passwordless' dell'autenticazione online