Google lancerà presto un assistente medico in Europa

375
3 mesi fa

business_skin_1142782040

Sono moltissimi gli utenti che cercano ogni giorno su Google informazioni riguardanti malattie e problemi di salute, verificando attraverso le fonti presenti alcuni sintomi che provano, con anche possibili rimedi che spesso vengono suggeriti sulle pagine. Consultare un medico resta sempre l’opzione migliore, specialmente quando non si ha modo di controllare le reali fonti a cui ci si affida, ma Google vuole contribuire per fornire aiuto agli utenti attraverso delle semplici scansioni.

Parliamo di un sistema attualmente in fase di testing, che non è ancora riconosciuto clinicamente e dovrà passare molte fasi prima di essere ritenuto affidabile al 100%, ma che già di per sé risulta stupefacente. Questo si concentra nello specifico sul rilevamento di problemi legati alla pelle, in quanto utilizza un’intelligenza artificiale che con l’aiuto dell’utente può identificare in pochi minuti eventuali problemi.

È sufficiente caricare delle specifiche foto, e il lavoro viene fatto in automatico dal servizio, a cui però si può fare affidamento solo in parte per il momento. Eventuali problemi rilevati possono infatti risultare errati in seguito a un’analisi medica approfondita, e non è detto che laddove ce ne siano l’intelligenza riesca a mettere sempre al corrente l’utente di questi.

Resta il fatto che questa nuova iniziativa di Google è comunque già adesso parecchio avanzata, e riesce a fornire delle prime impressioni che possono risultare davvero utili se prese con le pinze e convalidate da medici specializzati.

Stando alle parole di Karen DeSalvo, chief health officer di Google, l’azienda punta a lanciare il sistema per l’aiuto dermatologico nell’Unione Europea entro la fine del 2021, il quale sembra invece non arriverà negli Stati Uniti per il momento.

Gli studi del colosso per il campo medico potrebbero davvero fare la differenza nel corso dei prossimi anni, specialmente se l’azienda riuscirà ad allargare il servizio per ulteriori analisi da ritenere attendibili.

 

 

Google Tasks cambia icona e si adegua agli altri servizi
Google Tasks cambia icona e si adegua agli altri servizi
Google ha offerto a Netflix un trattamento di favore sul Play Store?
Google ha offerto a Netflix un trattamento di favore sul Play Store?
Google ha considerato l'acquisizione di Epic Games?
Google ha considerato l'acquisizione di Epic Games?
Google: per lavorare negli uffici verrà richiesto il vaccino
Google: per lavorare negli uffici verrà richiesto il vaccino
Google: Dino partecipa alle olimpiadi con un easter egg
Google: Dino partecipa alle olimpiadi con un easter egg
Google fornirà spiegazioni sui risultati delle ricerche
Google fornirà spiegazioni sui risultati delle ricerche
Facebook, Google, TikTok e Twitter si uniscono alla lotta contro gli abusi verso le donne
Facebook, Google, TikTok e Twitter si uniscono alla lotta contro gli abusi verso le donne