Indiana Jones 5: il video dal set (e dalle campagne circostanti) col treno nazista

2 settimane fa

treno indiana jones

Nelle prime foto dal set di Indiana Jones 5 aveva fatto capolino, conquistando parecchio spazio, un treno d’epoca a cui erano state aggiunte, per l’occorrenza, delle insegne naziste. Arriva ora un video che ci mostra il treno in azione.

Scopriamo così che il treno in questione fa parte della linea NYMR, ovvero North Yorkshire Moors Railway, ed è stato appositamente “dirottato” per le riprese verso il Castello di Bamburh nel Northumberland, deviando dalla consueta destinazione di treno storico-turistico.

Sulla trama del film sappiamo ancora molto poco, a parte che alcune scene saranno ambientate in Inghilterra e altre, invece, in Sicilia. Il film sarà diretto (e sceneggiato) dal James Mangold di Logan: The Wolverine, con Steven Spielberg come produttore e supervisore. Nel cast, sono per ora confermati, oltre a Harrison Ford, Mads Mikkelsen, Thomas Kretschmann, Phoebe Waller-Bridge, Boyd Holbrook e Shaunette Renée Wilson.

Leggi anche:

Indiana Jones 5: nazisti all'inseguimento nelle nuove foto dal set
Indiana Jones 5: nazisti all'inseguimento nelle nuove foto dal set
Indiana Jones 5: Nuova foto dal set, Harrison Ford sarà ringiovanito in digitale?
Indiana Jones 5: Nuova foto dal set, Harrison Ford sarà ringiovanito in digitale?
Indiana Jones 5: le prime foto dal set mostrano treni nazisti e Indy da giovane
Indiana Jones 5: le prime foto dal set mostrano treni nazisti e Indy da giovane
Indiana Jones 5: prime foto dal set inglese e Harrison Ford... a caccia di orologi
Indiana Jones 5: prime foto dal set inglese e Harrison Ford... a caccia di orologi
Indiana Jones 5: Boyd Holbrook e Shaunette Renée Wilson nel cast
Indiana Jones 5: Boyd Holbrook e Shaunette Renée Wilson nel cast
Indiana Jones 5: Mads Mikkelsen parla della sceneggiatura del film
Indiana Jones 5: Mads Mikkelsen parla della sceneggiatura del film
Indiana Jones 5: David Koepp spiega perché non è più lo sceneggiatore
Indiana Jones 5: David Koepp spiega perché non è più lo sceneggiatore