150 anni è il limite massimo della vita umana

159
2 settimane fa

vecchietta allegra

Dei ricercatori di Gero.ai, azienda che mira a usare l’intelligenza artificiale per risolvere alcuni dubbi clinici, ha calcolato una stima del decadimento del corpo umano, arrivando a stimare il possibile limite della vita umana al di là di malattie e traumi.

Secondo l’indagine, il nostro corpo è progettato per esaurirsi tra i 120 e i 150 anni, naturale conseguenza di una curva prevedibile e matematica impernata sulle evoluzioni dell’emocromo, ovvero sulla conta delle cellule ematiche.

L’analisi ha preso in considerazione gli abitanti degli Stati Uniti, del Regno Unito e della Russia, riscontrando in tutti i casi un panorama affine. Almeno una volta rimossi dall’equazione tutti quei fattori esterni che, di norma, portano le persone al decesso ben prima di raggiungere i dieci lustri.

I ricercatori sono stati estremamente arguti nello scegliersi un tema con cui far notare al mondo intero l’esistenza della loro start-up. Il calcolo di un simile limite della vita umano è puramente speculativo, quasi ludico, tuttavia ha un’alta risonanza mediatica. In tal senso, se vi interessa, il gruppo sta cercando diversi componenti che si uniscano al loro agguerrito team.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

La longevità è nel nostro DNA
La longevità è nel nostro DNA
La longevità è nel nostro DNA
La longevità è nel nostro DNA