365 Giorni, il film erotico di Netflix avrà due sequel

125
1 anno fa

365 giorni

365 Giorni, il controverso film erotico in stile Cinquanta Sfumature, avrà due sequel su Netflix. Il dramma erotico polacco è approdato sulla piattaforma di streaming la scorsa estate ed è stato un successo, tuttavia la risposta critica che ha ottenuto è pari allo 0% sul Tomatometer di Rotten Tomatoes.

Diretto da Barbara Białowąs e Tomasz Mandes, 365 Giorni è basato sul primo romanzo di una trilogia di Blanka Lipińska. Il film segue una giovane direttrice delle vendite di nome Laura (Anna Maria Sieklucka) originaria di Varsavia. La sua vita si incrocia con quella di un membro della famiglia mafiosa siciliana di nome Massimo (Michele Morrone) che la insegue da anni.

Il nostro “maschione” siciliano decide di far innamorare la giovane donna imprigionandola finché non si innamora di lui. Oltre ad essere stato criticato come un film decisamente brutto, 365 Giorni ha raccolto polemiche per aver romanticizzato la violenza sessuale e la sindrome di Stoccolma, ed è finito anche tra i Razzie Awards.

Nonostante le polemiche, 365 Giorni non riceverà uno, ma ben due sequel su Netflix, secondo un’esclusiva di Deadline. Le star principali del film, Sieklucka e Morrone, riprenderanno i loro ruoli di Laura e Massimo per i sequel. Białowąs e Mandes torneranno alla regia.

Il primo sequel vedrà Laura e Massimo riuniti, ma secondo Deadline, la loro relazione sarà complicata dai legami familiari di Massimo e da un uomo misterioso che entra nella vita di Laura per conquistare il suo cuore e la sua fiducia ad ogni costo. Anche se questo tipo di film viene spesso deriso e stroncato dalla critica è evidente che hanno un mercato.

Pensiamo alla trilogia di Cinquanta sfumature che ha incassato oltre 1,32 miliardi di dollari in tutto il mondo. Inoltre 365 Giorni è stato per ben dieci giorni il film più visto su Netflix negli Stati Uniti, il secondo periodo più lungo per un film nella storia della piattaforma.

Per chi non conoscesse il film e volesse farsi un’idea anche del protagonista maschile, ecco il suo video musicale con le immagini del film:

 

Mr. Harrigan’s Phone: Jaeden Martell ha avuto più paura di Donald Sutherland che di Pennywise
Mr. Harrigan’s Phone: Jaeden Martell ha avuto più paura di Donald Sutherland che di Pennywise
Blonde: piovono critiche sul film accusato di sessismo
Blonde: piovono critiche sul film accusato di sessismo
Netflix ottobre 2022: tutte le uscite sulla piattaforma streaming
Netflix ottobre 2022: tutte le uscite sulla piattaforma streaming
Blonde: da oggi su Netflix il film con Ana de Armas
Blonde: da oggi su Netflix il film con Ana de Armas
Enola Holmes 2: i fan adorano lo Sherlock Holmes di Henry Cavill
Enola Holmes 2: i fan adorano lo Sherlock Holmes di Henry Cavill
Blonde: Ana de Armas disgustata dal fatto che le sue scene di nudo circoleranno online
Blonde: Ana de Armas disgustata dal fatto che le sue scene di nudo circoleranno online
The Mother: il teaser del film Netflix con Jennifer Lopez
The Mother: il teaser del film Netflix con Jennifer Lopez