Binance, crypto exchange nei guai: sotto audit per riciclaggio ed evasione

Le autorità americane vogliono vederci chiaro su Binance, di gran lunga uno dei più importati e usati exchange per le criptovalute al mondo. La piattaforma dovrà comparire davanti all’IRS – l’agenzia delle entrate americana – e il Dipartimento di Giustizia. I sospetti del Governo USA sono gravissimi: “è strumento per sistematiche operazioni di riciclaggio di denaro ed evasione fiscale”.

Binance ha sede fiscale nelle Isole Cayman ed ha un ufficio a Singapore, eppure – scrive Bloomberg – l’importane exchange non ha un vero e proprio quartier generale. Secondo Chainalysis Inc, un importante studio che si occupa di analisi forense nel campo delle criptovalute, Binance è di gran lunga l’exchange mainstream con il più alto numero di transazioni sospette legate ad attività criminali.

Una tesi respinta dall’azienda: “prendiamo gli obblighi di legge molto seriamente, dialoghiamo con i regolatori e le forze dell’ordine in modo estremamente collaborativo”, ha spiegato un portavoce dell’azienda. “Abbiamo lavorato duramente per creare un robusto programma di adeguamento alle principali norme, usiamo gli stessi strumenti delle altre istituzioni finanziarie per combattere il riciclaggio di denaro e identificare le operazioni sospette”.

Le indagini dell’IRS sono iniziate diversi mesi fa, mentre la Commodity Futures Trading Commission ha monitorato a lungo Binance per verificare l’ipotesi che la piattaforma venga usata dagli americani per attività illegali. Ossia? L’acquisto di derivati correlati a token digitali, che negli USA è proibito, almeno che l’azienda che li rilasci non sia registrata presso la CFTC.

Quello delle criptovalute è un terreno scivoloso, e – a dire il vero – Binance da mesi ha giocato in anticipo per evitare che un incidente di questo tipo potesse verificarsi. L’azienda ha aperto una versione americana dell’exchange per assicurarsi di rispettare ogni norma locale. Inoltre ha fatto incetta di ex regolatori e politici americani – tra cui l’ex senatore democratico Max Baucus – in modo da potenziare la sua capacità di lobby ed avere consulenza su come interfacciarsi con i legislatori. L’attuale CEO di Binance.US è Brian Brooks, ex N.1 dell’Office of the Comptroller of the Currency sotto l’amministrazione Trump. Forse non sarà sufficiente.

Quella volta che Brave venne colto in fallo (e sì, c’entrava Binance):

 

 

Criptovalute: nel terzo trimestre diminuzione del 32% nel portafoglio degli italiani
Criptovalute: nel terzo trimestre diminuzione del 32% nel portafoglio degli italiani
Bitcoin supera i 40.000 dollari: la criptovaluta torna in auge
Bitcoin supera i 40.000 dollari: la criptovaluta torna in auge
Mixin, maxi-furto di criptovalute: "abbiamo perso 200 milioni di dollari"
Mixin, maxi-furto di criptovalute: "abbiamo perso 200 milioni di dollari"
El Salvador e i Bitcoin: esperimento fallito miseramente?
El Salvador e i Bitcoin: esperimento fallito miseramente?
La dura vita in carcere di Sam Bankman-Fried: "mangia solo pane e acqua, i farmaci stanno finendo"
La dura vita in carcere di Sam Bankman-Fried: "mangia solo pane e acqua, i farmaci stanno finendo"
Toronto Cash, nei guai i fondatori: "hanno aiutato i nordcoreani a riciclare 1 miliardo di dollari"
Toronto Cash, nei guai i fondatori: "hanno aiutato i nordcoreani a riciclare 1 miliardo di dollari"
Il Bitcoin ha toccato il valore massimo degli ultimi 13 mesi
Il Bitcoin ha toccato il valore massimo degli ultimi 13 mesi