Apple valutò di ‘punire’ Netflix per la rimozione degli abbonamenti via App Store

2 mesi fa

Nel 2018 Netflix decise unilateralmente di rimuovere gli abbonamenti in-app, in modo da aggirare la commissione del 30% imposta dall’App Store a tutti gli sviluppatori. Una email per la prima volta divulgata al pubblico rivela come i dirigenti di Apple avessero preso in considerazione di dissuadere Netflix usando delle ‘misure punitive‘. Alla fine le cose andarono diversamente.

Il duello giuridico tra Epic Games e Apple prosegue da quattro giorni. Come abbiamo già visto, Epic ha dalla sua un ricco arsenale di documenti, email e altro materiale riservato. Grazie a questo tesoretto, ora accessibile al pubblico, abbiamo per la prima volta ricevuto notizia di alcune dinamiche tra la mela morsicata ed alcune aziende terze, non coinvolte direttamente dalla lite legale.

A suggerire la possibilità di introdurre qualche forma di ritorsione contro Netflix fu Carson Oliver, N.1 del Business Management dell’App Sore. In un’email dello scorso febbraio il dirigente porta la ‘fuga di Netflix’ all’attenzione dei suoi colleghi, chiedendo se fosse il caso di intervenire tempestivamente con ‘misure punitive’, in modo da scongiurare la rimozione degli acquisti in-app e un eventuale emulazione da parte di altre aziende.

Alla fine Cupertino scelse la strada della diplomazia, organizzando un incontro con i dirigenti di Netflix in modo da persuaderli a continuare a vendere l’abbonamento (anche) attraverso l’App Store. Parte della presentazione, apprendiamo da Mac Rumors, riguardava alcuni problemi ben noti a Netflix, che Apple si era offerta di risolvere: ad esempio il tasso di disiscrizioni – più alto quando gli abbonamenti venivano effettuati in-app – oltre che l’impossibilità di offrire saldi e sconti ad alcuni utenti. Apple propose a Netflix anche la possibilità di realizzare alcuni bundle abbinati all’acquisto di una Apple TV, in modo da aumentare il legame tra la mela morsicata e la piattaforma di streaming.

Alla fine, nonostante le trattative di Apple, Netflix decise di permettere gli abbonamenti esclusivamente dal suo sito ufficiale. Pratica che continua ancora oggi. Non abbiamo notizie di effettive ritorsioni da parte di Apple per questa scelta.

 

 

Apple lavora ad un iPhone prodotto usando solo materiali riciclati
Apple lavora ad un iPhone prodotto usando solo materiali riciclati
iPhone 12 Mini: Apple interrompe la produzione, fine dei giochi?
iPhone 12 Mini: Apple interrompe la produzione, fine dei giochi?
Apple, l'antitrust della Germania apre un'indagine: nel mirino anche l'anti-tracker di iOS 14.6
Apple, l'antitrust della Germania apre un'indagine: nel mirino anche l'anti-tracker di iOS 14.6
iPhone e iPad collegati al WiFi, occhio a questo SSID: manda in tilt il device
iPhone e iPad collegati al WiFi, occhio a questo SSID: manda in tilt il device
iPhone 13, torna la versione rosa: non si vedeva dal 2013
iPhone 13, torna la versione rosa: non si vedeva dal 2013
Digital Markets Act, anche Apple e Tim Cook contro la proposta: "non fa gli interessi degli utenti"
Digital Markets Act, anche Apple e Tim Cook contro la proposta: "non fa gli interessi degli utenti"
iOS e Android controllano il 90% del mercato, il Giappone apre un'indagine
iOS e Android controllano il 90% del mercato, il Giappone apre un'indagine