CREW-1: l’equipaggio è tornato a casa

11
7 giorni fa

Crew-1

Gli astronauti della CREW-1 a bordo della Dragon Resilience hanno completato la prima missione di lunga durata per un equipaggio commerciale della NASA a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Lo Splash Down è avvenuto con successo questa mattina alle 8:57. Il personale di Space X ha recuperato gli astronauti e la navicella per far ritorno a riva.

La missione SpaceX Crew-1 della NASA partita il 15 novembre 2020 su un razzo Falcon 9 aveva attraccato al porto di prua del modulo Harmony della stazione spaziale il 16 novembre, quasi 27 ore dopo il decollo.

Hanno chiamato la navicella Dragon Resilience per sottolineare la dedizione dei team coinvolti nella missione e dimostrando che non c’è limite a quello che si può ottenere lavorando insieme.

Dopo quasi sei mesi di permanenza a bordo del laboratorio orbitante il primo equipaggio commerciale fa rientro a casa.

L’equipaggio Dragon di SpaceX formato dagli astronauti Victor Glover, Shannon Walker, e Soichi Noguchi è tornato sulla Terra questa mattina alle 8:57. La navicella ha effettuato lo splash down al largo della costa di Panama City nel golfo del Messico.

 

Il personale a bordo delle navi di recupero SpaceX ha recuperato con successo il veicolo spaziale e gli astronauti, dopo il rientro a riva saranno trasportati a Houston.

Benvenuti a casa Victor, Michael, Shannon e Soichi, e congratulazioni ai team della NASA e SpaceX che hanno lavorato così duramente per garantire il loro sbarco sicuro e di successo. Abbiamo compiuto un altro incredibile volo spaziale per l’America e per i nostri partner commerciali e internazionali. Il trasporto sicuro e affidabile verso la Stazione Spaziale Internazionale è esattamente la visione che la NASA aveva quando l’agenzia ha intrapreso il programma dell’equipaggio commerciale.

ha detto il senatore Bill Nelson, che è stato confermato dal Senato come nuovo amministratore della NASA il 29 aprile.

L’obiettivo del programma per l’equipaggio commerciale della NASA è un trasporto sicuro, affidabile ed economico da e per la Stazione Spaziale Internazionale.

La Crew-1 ha contribuito a indagini scientifiche e dimostrazioni tecnologiche, oltre a passeggiate spaziali ed eventi di coinvolgimento pubblico, mentre erano a bordo della stazione spaziale internazionale.

Il loro lavoro, insieme a quello di tutti gli astronauti che hanno lavorato e lavorano a bordo della ISS fa avanzare l’esplorazione dell’universo riportando benefici sulla Terra.

Inoltre lo stesso equipaggio all’inizio di aprile sono saliti a bordo di Resilience per una manovra di trasferimento del loro veicolo spaziale da un attracco ad un altro per consentire alla Crew-2, giunta a bordo della ISS il 24 aprile scorso, di poter attraccare al porto rivolto a prua.

Detriti spaziali: allerta in Italia per la caduta del booster cinese
Detriti spaziali: allerta in Italia per la caduta del booster cinese
Chernobyl, reattore risvegliato? I fatti e l'allarme #InCinqueMinuti
Chernobyl, reattore risvegliato? I fatti e l'allarme #InCinqueMinuti
Ingenuity: quinto volo su Marte completato con successo, addio al Wright Brothers Field
Ingenuity: quinto volo su Marte completato con successo, addio al Wright Brothers Field
Starlink, colonna di luci nel cielo: panico UFO in Italia, ma sono i satelliti di Elon Musk
Starlink, colonna di luci nel cielo: panico UFO in Italia, ma sono i satelliti di Elon Musk
Marte: scoperte conformazioni vulcaniche relativamente giovani
Marte: scoperte conformazioni vulcaniche relativamente giovani
L'Ingenuity di NASA si fa "sentire" mentre vola su Marte
L'Ingenuity di NASA si fa "sentire" mentre vola su Marte
SN15: il successo del test di volo
SN15: il successo del test di volo