Apple sotto ricatto degli hacker: “abbiamo i vostri brevetti, pagateci”

1 anno fa

Apple nel mirino degli hacker. Il gruppo REvil sostiene di aver avuto accesso a GB di materiale riservato – e quindi protetto dal segreto industriale – della mela morsicata. I criminali vogliono essere pagati, pena la divulgazione dei segreti di Apple al pubblico.

Il materiale interno riguarderebbe una pluralità di prodotti di punta dell’azienda, tra Apple Watch, MacBook Air e MacBook Pro. Gli hacker non hanno avuto bisogno di penetrare le difese informatiche di Apple. Per ottenere i documenti riservati si sono limitati ad accedere abusivamente ai sistemi di uno dei partner di Cupertino, ossia Quanta Computer.

REvil ha divulgato alcuni disegni progettuali per dare ulteriore forza alle sue minacce. Sono 21 le immagini già pubblicate online dagli hacker.

REvil chiede 50 milioni di dollari alla Quanta – su cui grava ovviamente il dovere di tutelare la proprietà intelettuale di Apple – mentre non è chiaro se e quanto sia stato chiesto ad Apple. Il gruppo di criminali ha dato alle due aziende fino al 1 maggio per pagare. Fino ad allora, pubblicheranno online nuovo materiale riservato ogni giorno. L’unico modo per fermarli è pagare.

Apple non ha ancora commentato ufficialmente la vicenda. Aggiorneremo questa news non appena emergeranno nuovi dettagli.

 

 

Apple inizia ad avvertire i clienti colpiti da Pegasus
Apple inizia ad avvertire i clienti colpiti da Pegasus
San Carlo presa di mira dagli hacker, confermato un attacco
San Carlo presa di mira dagli hacker, confermato un attacco
EA, gli hacker hanno letteralmente ottenuto le chiavi d'accesso dall'azienda
EA, gli hacker hanno letteralmente ottenuto le chiavi d'accesso dall'azienda
Hacker attaccano il più grande distributore di carne al mondo
Hacker attaccano il più grande distributore di carne al mondo
DarkSide: gli hacker sono scomparsi, ma senza pagare gli affiliati
DarkSide: gli hacker sono scomparsi, ma senza pagare gli affiliati
Attacco hacker: il depuratore della Florida era incappato in un sito malevolo
Attacco hacker: il depuratore della Florida era incappato in un sito malevolo
Hacker subisce un'incursione della polizia dopo lo scandalo Verkada
Hacker subisce un'incursione della polizia dopo lo scandalo Verkada