Villainous: Evil Comes Prepared, la recensione

11
2 settimane fa

7 minuti

Dopo una recensione molto positiva di Villainous ed una recensione dalle tinte un po’ più fosche per l’espansione Villainous: Wicked to the Core torniamo a parlare del gioco in salsa Disney fatto per essere un ponte tra grandi e piccini con la seconda espansione localizzata in italiano da Ravensburger ovvero Villainous: Evil Comes Prepared.

Questo nuovo tuffo nel lato oscuro del mondo Disney è una svolta creativa o si tratta di un’aggiunta che non regala nulla di nuovo al gioco da noi già tanto osannato?

 

Potrebbe interessarti:

Mi piace essere cattivo

Villainous: Wicked to the Core è un gioco di carte per 2-3 giocatori ambientato nel mondo Disney dove ogni giocatore andrà a vestire i panni di un diverso Cattivo. Anche se questo gioco può essere tranquillamente utilizzato stand-alone, in questo articolo ne parleremo prevalentemente come espansione per il gioco base Villainous. Ogni Cattivo è rappresentato dalla sua Plancia Reame (divisa in 4 Luoghi), il suo Mazzo Cattivo, il suo Mazzo Fato e la sua Pedina. La Plancia Reame rappresenta il regno su cui ogni cattivo spadroneggia ed i luoghi in cui è divisa sono location famose dei corrispettivi film; in questo caso si tratta di Yzma, di Scar e di Rattigan. Ogni turno dovrete muovere la vostra Pedina in un Luogo diverso dal turno precedente e potrete compiere tutte le azioni scoperte che vi troverete. In ogni Luogo troverete delle icone che rappresentano le diverse azioni che potete compiere, che sono:

  • Ottenere Punti Potere – semplicemente, ottenete il numero di Punti Potere indicato, spendibili per giocare le carte dalla vostra mano
  • Giocare una Carta – spendete il giusto numero di Punti Potere e potrete giocare Alleati (che vi aiuteranno nelle vostre macchinazioni), Oggetti o carte dall’effetto istantaneo
  • Attivare – alcuni dei vostri alleati hanno dei poteri che necessitano di essere attivati con un’azione apposita
  • Fato – l’azione Fato è l’azione che vi permette di scompigliare i piani dei vostri avversari. Scegliete un avversario, pescate due carte dal suo Mazzo Fato e decidete quale bastone gettargli fra le ruote. Le carte Fato vanno giocate sulla parte superiore di un luogo e quindi andranno a bloccare delle azioni rendendole non più disponibili all’avversario
  • Muovere un Oggetto o un Alleato – potete spostare le carte Oggetto o Alleato sotto il vostro controllo su un Luogo a destra o sinistra
  • Muovere un Eroe – potete spostare un Eroe che vi è stato giocato contro con una carta Fato in un Luogo a destra o sinistra
  • Scontro – potete scartare degli Alleati in gioco per sconfiggere un fastidioso Eroe
  • Scartare Carte – scartate carte dalla vostra mano per poter pescarne di migliori.

Ogni turno si svolge in maniera semplice: spostate la vostra Pedina su un Luogo differente da quello dove vi trovate, eseguite quante Azioni volete tra quelle disponibili in quel Luogo ed infine pescate carte fino ad averne 4 in mano. Fatto questo, è il turno dell’avversario alla vostra sinistra.

Sulla Plancia Reame di ogni Cattivo è presente l’obiettivo che dovrà raggiungere per la vittoria. Scar dovrà sconfiggere tutti i pretendenti al trono, Yzma dovrà sconfiggere Kuzco utilizzando Kronk mentre la Rattigan dovrà far arrivare la Regina Meccanica a Buckingham Palace o in alternativa sconfiggere Basil l’investigatopo; le condizioni di vittoria sono differenti per ogni Cattivo ed il primo a soddisfarle vincerà immediatamente la partita.

 

Rattigan è un cattivo decisamente sottovalutato, uno dei miei preferiti

 

Lunga vita al re

Come per Evil comes prepared, non ci concentreremo in questo articolo tanto su cosa rende Villainous un buon gioco, quanto sul valore di questa espansione dell’ottica del giocarla insieme al gioco base ed alle meccaniche che i nuovi cattivi ci propongono.

Scar è l’eroe più lineare di questa espansione. Il suo scopo è prima di tutto sconfiggere Mufasa (come la sua controparte cartoonistica)  per poi sconfiggere Eroi con un totale di forza pari a 15. Diretto e brutale come solo un leone sa essere, Scar è probabilmente il cattivo più lineare di questa espansione. Con l’aiuto delle Iene sconfiggere gli Eroi è più semplice, anche se c’è la necessità di sconfiggere per primo Mufasa o tutti gli sforzi saranno vani. A questo scopo Scar possiede delle carte che gli permettono di guardare il suo mazzo Fato, alla ricerca del fratello da ammazzare.

Se il nostro felino preferito è un personaggio piuttosto lineare, la perfida e machiavellica Yzma dovrà, come ne “Le Follie dell’Imperatore”, dare la caccia a Kuzco e sconfiggerlo. Il suo mazzo Fato viene diviso in quattro mazzetti, distribuiti sui diversi Luoghi del suo reame. Per vincere Yzma dovrà fare in modo che Kuzco venga sconfitto da Kronk (possibilmente tirando la leva giusta).

Il cattivo che completa il trio protagonista di questa espansione è Rattigan, la pantegana più cattiva di tutto l’universo Disney. La particolarità è che, come la sua teatrale rappresentazione cinematografica, Rattigan è in grado di cambiare radicalmente faccia durante la partita. Il suo obiettivo iniziale, infatti sarà far arrivare la Regina Robotica a Buckingham Palace. In caso la nostra sovrana mecatronica dovesse venir scartata, il nostro obiettivo cambierà e per vincere sarà necessario sconfiggere l’arguto Basil.

Anche in questa espansione le meccaniche sono variegate e fantasiose e ricalcano in maniera calzante l’atmosfera dei film da cui sono tratte.

 

Il fascino di Scar in tutta la sua maestosa plasticosità

L’altra leva!

Già con Wicked to the Core avevamo esposto i nostri dubbi riguardo il formato delle espansioni per Villainous. Anche se vengono vendute come esperienze stand-alone (ogni scatola permette infatti di giocare fino a 3 giocatori), viene difficile consigliarle come tali nel momento che ad un prezzo non molto distante è possibile trovare la scatola base con il doppio dei cattivi giocabili e quindi una rigiocabilità sicuramente più elevata.

La rigiocabilità è infatti uno dei fattori di maggior rilievo nel decidere se le espansioni di Villainous fanno per voi. Se infatti in teoria ogni espansione permetterebbe di avere altri 3 giocatori al tavolo (per un totale di 12 con entrambe le espansioni attualmente pubblicate), Villainous è un gioco che risplende fino a 4 giocatori. Con 6 giocatori il gioco diventa eccessivamente lungo ed il down-time tra un turno e l’altro diventa ingestibile, mentre la sola idea di giocare con 12 persone in contemporanea mi fa girare la testa, e non in senso positivo.

Si torna quindi al grande dilemma: escludendo l’acquisto per giocarlo in modalità stand alone (una scelta che consiglio solo se siete fan sfegatati dei cattivi presenti in questa espansione) vale la pena acquistare Evil Comes Prepared come espansione per Villainous? come per Wicked to the Core, la risposta è positiva. L’aggiunta di nuovi personaggi aumenta la longevità del gioco in maniera esponenziale e le meccaniche introdotte in questa espansione sono originali ed interessanti, con nuovi malvagi che offrono una bella esperienza a tutti i livelli di complessità.

 

“Il gioco! Il gioco da recensire su Lega Nerd! Il gioco appositamente scelto per essere recensito su Lega Nerd! Lega Nerd ed il suo gioco. Quel gioco?”

 

Il nuovo grande dilemma che si pone è:

Vale la pena acquistare Evil Comes Prepared assieme a Wicked to the Core?

Qui la faccenda si fa più complessa. Le due espansioni, singolarmente, sono molto valide. Basta però per giustificare la spesa di acquistare entrambe? è una domanda che non ha una risposta semplice. I cattivi portati da entrambe le espansioni sono molto interessanti e valgono l’aggiunta per ogni patito di Villainous, ma le espansioni sono un’aggiunta che va fatta gradualmente. Fare un tuffo e comprarle entrambe rischia di far finire in soffitta dei cattivi che avrebbero meritato una possibilità e con molta probabilità la longevità del gioco non verrà sfruttata a dovere. La preferenza su quale sia l’espansione migliore tra le due è una questione prettamente di gusti personali: date la precedenza all’espansione con i cattivi che più vi sono piaciuti e sicuramente non mancherete il colpo.

75
Villainous: Evil Comes Prepared

Come per Wicked to the Core, Evil Comes Prepared offre un'esperienza fresca per un gioco dalle potenzialità di espansione enormi. Se Rattigan è un cattivo non molto conosciuto, Yzma e Scar sono due pietre miliari del cinema Disney ed averli in un unico pacchetto (per quanto dal costo elevato) sicuramente farà gola ai più appassionati giocatori di Villainous. Da non perdere se siete alla ricerca di un modo per avere più profondità e longevità nel vostro gioco di cattivi preferito!

ME GUSTA
  • Nuovi cattivi con meccaniche interessanti
  • Personaggi adatti a tutti i livelli di gioco
  • Materiali, come sempre, buoni
FAIL
  • Nessuna novità eclatante dal punto di vista delle meccaniche
  • Prezzo sempre alto in rapporto al contenuto
I Migliori Giochi da Tavolo del 2020
I Migliori Giochi da Tavolo del 2020
Back to the Future: Dice Through Time
Back to the Future: Dice Through Time
DBC 168 – Super Fantasy Brawl, Escape the Dark Sector, Ra
DBC 168 – Super Fantasy Brawl, Escape the Dark Sector, Ra
Recensione Villainous: Wicked to the Core
Recensione Villainous: Wicked to the Core
Lo Squalo: la recensione del gioco da tavolo
Lo Squalo: la recensione del gioco da tavolo
Recensione Villainous: essere cattivi non è mai stato tanto divertente
Recensione Villainous: essere cattivi non è mai stato tanto divertente
NerdPlay Award 2015: La Giuria
NerdPlay Award 2015: La Giuria