Facebook e Google fanno lobby negli USA: “no ad una legge sull’editoria come quella australiana”

2 mesi fa

Anche gli Stati Uniti d’America discutono della possibilità di imporre alle grandi piattaforme tech il pagamento di un equo compenso agli editori per i loro contenuti. Google e Facebook sono già sul piede di guerra.

Google ha mandato online un sito che enuncia il contributo dell’azienda a favore dell’informazione di qualità, sottolineando l’importanza delle inserzioni per l’economia degli editori, oltre al fatto che il motore di ricerca dell’azienda dirotta il traffico degli utenti sui siti d’informazione in media circa 24 miliardi di volte al mese.

Nel frattempo, i lobbisti delle due associazioni di categoria Computer & Communications Industry Association e NetChoice hanno iniziato a raggiungere i politici americani nel tentativo di mutilare o fermare completamente ogni disegno di legge in tal senso.

La cronaca imparziale delle notizie è d’interesse pubblico, ma non crediamo che il modo di finanziare questo processo sia quello di creare un cartello

ha detto Matt Schruers, Presidente della CCIA.

La legge [attualmente in fase di discussione] consentirebbe al New York Times e al Washington Post di dettare le condizioni anche agli editori più piccoli. Non vogliamo che questa legge passi, punto.

ha detto invece il Presidente di NetChoice, Carl Szabo.

Ma Google e Facebook – nota l’agenzia Reuters – potrebbero non avere fortuna, nonostante il loro potere. I due colossi hanno ormai davvero pochi amici al Congresso e sia i democratici che i repubblicani non vedono l’ora di presentare il conto.

 

 

Social: obbligati a dare voce a qualsiasi politico del Regno Unito
Social: obbligati a dare voce a qualsiasi politico del Regno Unito
Facebook vuole chiedere agli utenti di leggere i link che condividono
Facebook vuole chiedere agli utenti di leggere i link che condividono
Perché il tracciamento di Facebook non è solo una questione pubblicitaria
Perché il tracciamento di Facebook non è solo una questione pubblicitaria
Google: autenticazione a due fattori per tutti, sarà impostata di default
Google: autenticazione a due fattori per tutti, sarà impostata di default
Facebook: il Comitato di Controllo rimanda di sei mesi la decisione su Donald Trump
Facebook: il Comitato di Controllo rimanda di sei mesi la decisione su Donald Trump
Facebook guadagna in media 16$ al mese con i tuoi dati
Facebook guadagna in media 16$ al mese con i tuoi dati
Google: smartworking fa risparmiare al colosso oltre 1 miliardo di dollari
Google: smartworking fa risparmiare al colosso oltre 1 miliardo di dollari