Gli occhi delle cicale di mare ispirano i sensori ottici di domani

1 anno fa

cicala di mare

I ricercatori della North Carolina State University (NCSU) hanno sviluppato una nuova generazione di sensori ottici ispirata, sorprendentemente, alle cicale di mare. Si tratta di un prodotto ultracompatto e capace di cogliere una quantità ragguardevole di lunghezze d’onda della luce, andando ben oltre al limiti tecnologici offerti dal mercato fotografico compatto odierno.

La vista di queste creature acquatiche è caratterizzata da fotorecettori quattro volte più efficienti di quelli umani, con il risultato che possono percepire non solo i colori a noi visibili, ma anche i raggi ultravioletti e la luce polarizzata.

Stando a quanto riportato dal report della ricerca, le cicale di mare hanno decine di migliaia di cellule fotoricettrici simili a quelle degli occhi delle mosche che, disposte per file, si dividono la percezione del mondo.

Ogni occhio composto si muove indipendentemente e tutti assieme analizzano l’ambiente alternandosi ritmicamente, come fossero le testine di una stampante ad inchiostro che formano progressivamente un’immagine composta.

Ispirandosi a questa particolarità delle cicale di mare, i ricercatori hanno creato dei sensori ottici “organici”, i Stomatopod Inspired Multispectral and POLarization sensitive (SIMPOL), i quali sono riusciti a percepire contemporaneamente le luci iperspettrali e quelle polarizzate.

Fino a questo punto dei test, i SIMPOL non arrivano a toccare i traguardi della loro encomiabile musa ispiratrice, tuttavia possono garantire in uno spazio ridotto quattro canali spettrali e tre polarizzati. Gli scienziati statunitensi si dimostrano tuttavia ottimisti e sono convinti che sia possibile raggiungere simultaneamente fino a 15 canali, nel prossimo futuro.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Digits: la Microsoft a portata di mano
Digits: la Microsoft a portata di mano
Weta produce una Portal turret per Valve
Weta produce una Portal turret per Valve
Weta produce una Portal turret per Valve
Weta produce una Portal turret per Valve