The Sinking City, lo scontro tra Frogwares e Nacon si fa intenso

1 mese fa

The Sinking City è diventato un terreno di battaglia su cui sviluppatori e distributore stanno spargendo un mare di sangue.

I rapporti tra gli sviluppatori ucraini di Frogwares e il distributore francese Nacon – ex Bigben interactive – sono ormai alla deriva da tempo, ma la pressione legale sta salendo a dismisura, con le due parti che si accusano reciprocamente di sabotaggio e con i tribunali che man mano spulciano le clausole legali che le aziende si sono scambiate.

Frogwares è perlopiù noto per la sua saga ispirata alle indagini di Sherlock Holmes, ma The Sinking City rappresenta il titolo più ambizioso a cui il team abbia mai lavorato. Certo, è pieno di difetti e avrebbe molto margine per essere migliorato, ma all’interno vi è riposta una buona dose di lavoro e tantissimo cuore.

Frogwares, tuttavia, sostiene di non essere stata retribuita quanto pattuito, mentre Nacon controbatte asserendo che gli ucraini stiano ritrattando a carte firmate. Gli sviluppatori hanno quindi chiesto ai fan di non comprare più il gioco, sono partite cause legali, quindi The Sinking City è stato rimosso dalle piattaforme di distribuzione videoludiche.

I tribunali francesi hanno però imposto a Frogwares di restituire la copia mastro del gioco a Nacon, almeno fintanto che la cassazione non avrà offerto un giudizio definitivo sul caso, ma gli sviluppatori non sono stati solerti a eseguire.

Il distributore ha quindi preso in mano la situazione, alterando il codice sorgente del gioco per rimuovere ogni riferimento al team creatore, quindi ha rimesso in vendita The Sinking City. Frogwares è andata su tutte le furie e ha accusato i francesi di hacking, ora Nacon risponde, sostenendo che sia tutto permesso dal contratto firmato all’epoca con gli sviluppatori.

La curiosità di leggere i carteggi è ormai altissima, ma probabilmente sarà necessario che la legge francese faccia il suo corso, prima che una delle due parti prenda in considerazione di rendere pubblici i retroscena burocratici.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Epic Games patteggia in tribunale e paga con crediti di Fortnite
Epic Games patteggia in tribunale e paga con crediti di Fortnite
CD Projekt, i dati rubati ai game designer sono già stati venduti
CD Projekt, i dati rubati ai game designer sono già stati venduti
CD Projekt Red è sotto attacco hacker: "hanno il codice sorgente di Cyberpunk 2077"
CD Projekt Red è sotto attacco hacker: "hanno il codice sorgente di Cyberpunk 2077"
E se il mondo degli hacker di Watch Dogs Legion fosse il nostro?
E se il mondo degli hacker di Watch Dogs Legion fosse il nostro?
Alcuni hacker stanno infettando i server di diversi MMO per avere il controllo della valuta in-game
Alcuni hacker stanno infettando i server di diversi MMO per avere il controllo della valuta in-game
Xbox Series X, rubato il codice sorgente della GPU: "voglio 100 milioni di dollari"
Xbox Series X, rubato il codice sorgente della GPU: "voglio 100 milioni di dollari"
Nuovo gameplay trailer per The Sinking City
Nuovo gameplay trailer per The Sinking City