Sacha Baron Cohen menziona Trump nel suo discorso ai Golden Globes

27
2 mesi fa

Sacha Baron Cohen

La star di Borat Subsequent Moviefilm, Sacha Baron Cohen, ha ringraziato il suo team per aver messo in pericolo la loro sicurezza in mezzo alla pandemia al fine di far uscire il film prima delle elezioni presidenziali del 2020.

Sacha Baron Cohen ha vinto il premio come miglior attore in una commedia ai Golden Globes. E dopo aver accettato il trofeo, ha detto:

Donald Trump sta contestando il risultato. Afferma che molte persone morte hanno votato, il che è una cosa molto scortese da dire sull’HFPA.

Questo ha segnato la seconda nomination di Cohen della serata e ha seguito il suo discorso di accettazione per il miglior film in una commedia, dove il sequel di Borat ha battuto i colleghi candidati Hamilton, Music, Palm Springs e The Prom. Ha ringraziato la squadra di Borat 2, compresa la squadra sul campo che ha letteralmente rischiato la vita e la sua guardia del corpo che gli ha impedito di essere colpito, due volte.

Nel suo discorso Cohen, che era stato raggiunto dalla moglie Isla Fisher, ha anche ringraziato la Hollywood Foreign Press Association definendola “tutta bianca”, l’organo votante dietro la premiazione, e Rudy Giuliani, che fa una memorabile apparizione nel suo film.

Ha anche ringraziato la sua squadra per aver messo in pericolo la loro sicurezza in mezzo alla pandemia al fine di far uscire il film pieno di temi politici controversi prima delle elezioni presidenziali del 2020, per evidenziare il pericolo di bugie, odio, cospirazioni e il potere della verità, dell’empatia e della democrazia.

Cohen ha battuto i colleghi nominati James Corden (The Prom), Lin-Manuel Miranda (Hamilton), Dev Patel (The Personal History of David Copperfield) e Andy Samberg (Palm Springs) nella categoria dei migliori attori in una commedia.

 

 

Borat 2: in arrivo uno speciale dedicato al dietro le quinte
Borat 2: in arrivo uno speciale dedicato al dietro le quinte
Forrest Gump citato come motivo per rilasciare il QAnon Shaman
Forrest Gump citato come motivo per rilasciare il QAnon Shaman
Chadwick Boseman: la moglie accetta in lacrime il Golden Globe postumo
Chadwick Boseman: la moglie accetta in lacrime il Golden Globe postumo
Chloé Zhao: la regista più premiata in una singola stagione di premi
Chloé Zhao: la regista più premiata in una singola stagione di premi
Il Processo ai Chicago 7: dietro le quinte dell'ultimo film di Aaron Sorkin
Il Processo ai Chicago 7: dietro le quinte dell'ultimo film di Aaron Sorkin
SNL ripropone il processo di Trump con i Minions e Jar-Jar Binks
SNL ripropone il processo di Trump con i Minions e Jar-Jar Binks
Tiger King: Donald Trump non ha concesso la grazia a Joe Exotic
Tiger King: Donald Trump non ha concesso la grazia a Joe Exotic