La fibra ottica: un ottimo quanto imprevisto sismografo marino

2 mesi fa

Studiando un cavo marino di Google, i ricercatori hanno scoperto che sia possibile usare la fibra ottica come sismografo a lunga gittata.

Uno studio pubblicato sulla rivista Science e condotto dai ricercatori del California Institute of Technology (Caltech) e di Google stessa ha identificato come il cavo “Curie” che connette la California al Cile possa essere adoperato come sensore per terremoti e tsunami.

La canalina in questione si estende per la bellezza di 10.000 chilometri ed è piazzata a una profondità che va dai 4 ai 6 chilometri, legando a una stessa Rete la città di Los Angeles e Valparaiso.

L’idea messa in campo dai ricercatori è estremamente semplice: la fibra ottica è sensibile a variazioni di temperatura e pressione, quindi tenendo sotto controllo il flusso dei dati è possibile identificare la comparsa di effetti anomali, trasformando il cavo in un vero e proprio sismografo.

La tecnica è basata sul fatto che i terremoti e la pressione delle onde inducono una differenza di cammino della luce nella fibra ottica di meno di un decimillesimo di millimetro, e sull’accurata misura di questa minuscola differenza alla fine del viaggio che la luce compie nella fibra,

ha spiegato Antonio Mecozzi,  professore presso il Dipartimento di Scienze fisiche e chimiche dell’Università de L’Aquila e co-autore dell’indagine.

La complessità sta a questo punto nel decifrare i fenomeni, ma gli esperti sembrano aver risolto anche questo problema, visto che nel periodo di monitoraggio hanno registrato più di trenta maremoti e circa venti scosse sismiche.

Il portare avanti una simile indagine potrebbe consentire ai centri sismologici l’accesso a una gigantesca mole di nuovi dati, il tutto senza che vengano costruite ulteriori strutture di monitoraggio.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

La supremazia quantica è realtà: uno studio di Google conferma i rumor
La supremazia quantica è realtà: uno studio di Google conferma i rumor
Buon 270° compleanno Alessandro Volta
Buon 270° compleanno Alessandro Volta
We the Geeks: Un hangout della Casa Bianca con i nerd americani
We the Geeks: Un hangout della Casa Bianca con i nerd americani
Come funzionano le fibre ottiche
Come funzionano le fibre ottiche
Se il pene fosse una fibra ottica
Se il pene fosse una fibra ottica
Nuova fibra per il nostro futuro
Nuova fibra per il nostro futuro
Google festeggia Thomas Alva Edison
Google festeggia Thomas Alva Edison