James Franco: archiviata una causa per cattiva condotta sessuale

5 giorni fa

james franco

Un accordo è stato raggiunto per una causa del 2019 in cui si affermava che James Franco aveva costretto i suoi studenti a girare scene di sesso nella scuola di recitazione da lui fondata.

Due degli ex studenti di James Franco della sua ormai defunta scuola Studio 4, Sarah Tither-Kaplan e Toni Gaal, hanno accettato di ritirare le loro accuse. Anche le loro accuse di sfruttamento sessuale vengono archiviate senza pregiudizi. Inoltre, anche le accuse di frode avanzate nella causa saranno ritirate. Non è chiaro quanti soldi siano stati coinvolti nella transazione.

Secondo la loro causa di class action, James Franco avrebbe costretto i suoi studenti a recitare scene di sesso esplicito davanti alla telecamera in quella che hanno descritto come un’ambientazione tipo orgia durante una master class sulle scene di sesso. Tither-Kaplan e Gaal hanno anche affermato che James Franco ha portato gli studenti a credere che i ruoli nei suoi film sarebbero diventati disponibili per loro se avessero eseguito quelle scene.

Gli avvocati di James Franco hanno risposto alle affermazioni in una precedente deposizione, definendole false e provocatorie, legalmente prive di fondamento e promosse come azione collettiva con l’ovvio obiettivo di ottenere quanta più pubblicità possibile per i querelanti affamati di attenzione.

L’accordo sarà sottoposto all’approvazione preliminare del tribunale entro il 15 marzo. Tither-Kaplan ha affermato per la prima volta una cattiva condotta nei confronti di Franco all’inizio del 2018 dopo aver vinto un Golden Globe per il suo ruolo in The Disaster Artist. Da quando le accuse sono venute alla luce, Franco si è tenuto lontano dai riflettori, sebbene abbia ancora diversi progetti cinematografici e televisivi in ​​lavorazione.

 

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
domenica 21 Febbraio 2021 - 20:10
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd