Notizie dal Mondo, la recensione: Tom Hanks conquista il West

31
7 mesi fa

6 minuti

notizie dal mondo recensione

La recensione di Notizie dal Mondo, il film western con Tom Hanks protagonista, metafora degli Stati Uniti di oggi e che mette al centro due attori d’eccezione.

Che Tom Hanks fosse un grande attore lo sapevamo, ma che riuscisse a risultare più che convincente in un contesto a lui fino ad ora estraneo, quali è il West, non era una cosa scontata. In questa recensione di Notizie dal Mondo (dal 10 febbraio disponibile su Netflix) vogliamo sottolineare la grandezza di questo attore (e della protagonista che lo accompagna), ed il più che riuscito film di cui fa parte, ambientato in un contesto western vivido e con richiami al mondo di oggi.

 

 

Notizie dal Mondo: una metafora degli Stati Uniti di oggi

notizie dal mondo recensione

 

Notizie dal Mondo è la storia, tratta dal romanzo di Paulette Jiles candidato al National Book Award. Al centro del film troviamo Jefferson Kyle Kidd, il personaggio di Tom Hanks, che vaga di città in città raccontando storie vere su Presidenti e Regine, popolazioni, catastrofi e tutto ciò che accade in giro per il mondo.

Arrivato in Texas incrocia il suo percorso con quello di Johanna, una giovanissima che ha vissuto per sei anni con la popolazione dei Kiowa. La ragazzina deve tornare dai suoi zii, e Kidd l’accompagnerà in questo viaggio durante il quale si troveranno a fare i conti con diverse forze d’opposizione, sia umane che naturali.

La storia è ambientata cinque anni dopo la conclusione della Guerra Civile americana. La tensione nella popolazione è alta, soprattutto negli Stati del Sud. Sembra quasi di rivivere, in versione metaforizzata ed in un contesto del passato, ciò che stanno vivendo gli Stati Uniti oggi.

Il personaggio di Tom Hanks si muove di paese in paese leggendo, per pochi spicci, le notizie che arrivano da una parte all’altra della nazione. Essendo un editore fallito, vuole continuare a portare avanti l’idea dell’importanza dell’informazione. Il suo Jeffersone Kyle Kidd sembra quasi una sorta di antagonista della politica trumpiana degli ultimi quattro anni.

Kidd non ha grandi scopi nella vita, ma troverà una ragione per avere nuove motivazioni e voglia di andare avanti grazie alla piccola Johanna. E quindi ancora una volta un possibile paragone con gli Stati Uniti degli ultimi tempi sta proprio in questo: la speranza che si può nutrire nei confronti di una nuova generazione.

 

 

Johanna è alla ricerca di un’identità, non solo a livello umano, ma anche culturale. Sarà proprio il Capitan Kidd a cercare d’infondere, lungo il loro percorso, delle basi di vita per la giovane, dalla pelle bianca e dai capelli biondi, ma che si riconosce più nella cultura indiana, che nei principi e nello stile di vita americano.

Notizie dal Mondo è un richiamo alla nostra società, fatto attraverso un contesto storico e sociale lontano, ma che sembra creare dei ponti con il mondo di oggi. Gli Stati Uniti dell’era post-Trump sono alla ricerca di un’identità, vogliono comprendere come ricompattarsi, ed hanno bisogno di notizie vere, da fonti attendibili.

L’operazione di Notizie dal Mondo sembra simile a quella fatta da Alessandro Manzoni con i Promessi Sposi, che raccontano il contesto della Lombardia nel Seicento, durante la dominazione spagnola, con l’autore italiano che voleva creare un parallelo con la Lombardia dell’Ottocento dominata dagli austriaci.

Questo tanto per dire che la storia e gli umori della società si ripetono, e che due secoli di distanza possono essere molto più vicini di quanto s’immagini.

 

 

Tom Hanks in cattedra, Helena Zengel alla conquista di Hollywood

notizie dal mondo

 

Ma andando ad analizzare in questa recensione di Notizie dal Mondo il contesto tecnico del film, c’è da dire una cosa: Tom Hanks ha ormai raggiunto un livello di maturità assoluta, tale da fargli difficilmente sbagliare un film.

Il suo Capitano Kidd lo rappresenta in tutto e per tutto: a partite dall’umanità, fino ad arrivare al coraggio dimostrato in più di una situazione, e nella capacità di unire saggezza con praticità.

Questo attore è un monumento del cinema americano, e film come Notizie dal Mondo non fanno altro che rafforzarne lo status.

Hanks viene accompagnato da Helena Zengel, una giovanissima attrice che riesce a rendere più vivo che mai il personaggio di Johanna.

La ragazzina che vive dentro di sé un conflitto tra purezza e libertà selvaggia, viene interpretata dalla Zengel in maniera più che efficace, utilizzando soprattutto l’espressività, comunicando con gli occhi gli umori di un’anima incapace di capire il motivo per cui è stata messa al mondo.

Nonostante il western sia un genere che ha vissuto da decenni la sua fase di punta, negli ultimi tempi sono stati diversi i lungometraggi che hanno continuato a dargli dignità (proprio su Netflix è stato distribuito l’ottimo La Ballata di Buster Scruggs).

Ma, così come anche la critica cinematografica ha fatto notare ultimamente, il Western più che un genere con i suoi meccanismi narrativi, sta diventando un luogo dell’anima. Ed è per questo motivo che Notizie dal Mondo merita la visione: perché l’anima di questo film brilla dalla prima all’ultima inquadratura.

Il lavoro di regia fatto da Paul Greengrass è essenziale, ma efficace. Greengrass non vuole sprecare un’inquadratura, ogni sequenza vuole portare avanti la narrazione, dando ritmo e senso ai sentimenti che vengono espressi.

Notizie dal Mondo funziona sia nei momenti in cui a contare sono i primi piani ed i silenzi che devono esprimere l’umanità dei protagonisti, sia nelle situazioni in cui la suspense aumenta, ed il montaggio diventa più frenetico.

Anche la fotografia non vuole stupire, ma si mette al servizio della storia. I campi lunghi non vogliono evidenziare la classica maestosità e sconfinatezza dei paesaggi del West, bensì mostrare i percorsi grandi, piccoli, più o meno tortuosi, che i protagonisti devono affrontare per arrivare nel nuovo paese per la prossima avventura.

Notizie dal Mondo è un film che merita di essere visto: perché racconta una storia lontana ma vicina nei suoi principi ai nostri giorni, perché mette al centro due personaggi d’eccezione interpretati in maniera eccellente, e perché ci riporta in quel luogo dell’anima che è diventato il vecchio west, rifugio, luogo d’esilio, metafora dei nostri sentimenti e di ciò che viviamo ogni giorno in questo mondo selvaggio.

 

 

Notizie dal mondo è disponibile su Netflix
Cowboy Bebop: le nuove foto ufficiali e... il cast si intervista da solo
Cowboy Bebop: le nuove foto ufficiali e... il cast si intervista da solo
Super Crooks: il trailer della serie anime Netflix spin-off di Jupiter's Legacy
Super Crooks: il trailer della serie anime Netflix spin-off di Jupiter's Legacy
Aggretsuko 4: la nuova stagione sarà su Netflix a dicembre
Aggretsuko 4: la nuova stagione sarà su Netflix a dicembre
Enola Holmes 2: confermato nel cast del film Netflix il ritorno di Louis Partridge
Enola Holmes 2: confermato nel cast del film Netflix il ritorno di Louis Partridge
The Sandman: i character poster per la serie Netflix
The Sandman: i character poster per la serie Netflix
Cowboy Bebop: la sigla dell'anime e quella delle serie tv a confronto
Cowboy Bebop: la sigla dell'anime e quella delle serie tv a confronto
Sex Education rinnovato da Netflix per una quarta stagione
Sex Education rinnovato da Netflix per una quarta stagione