Unione Europea, presto avremo un quadro giuridico per gestire le IA

2 anni fa

commissione europea

Ursula von del Leyer annuncia che la Commissione fornirà presto dei binari guida giuridici per normare le IA nei confini dell’Unione Europea.

In occasione del convegno Masters of Digital, la Presidente della Commissione Europea ha dichiarato l’intenzione di far sì che i Paesi Membri possano condividere un quadro legislativo con cui approcciarsi alle tecnologie di intelligenza artificiale, ormai sempre più presenti nella nostra vita.

Nello specifico, l’UE vuole fornire “alcuni requisiti per le applicazione ad alto rischio, per assicurarsi che utilizzino dati di alta qualità” e che l’applicazione di queste sia sempre e comunque dipendente dal “controllo umano”.

La von del Leyen non ha voluto anticipare quali saranno gli obblighi – o le penali – in cui incorreranno le nazioni, tuttavia ha reso immediatamente noto che l’impegno normativo sarà accompagnato da un opportuno sostegno economico.

“In parallelo al quadro giuridico, presenteremo un nuovo piano per promuovere l’eccellenza europea nell’IA”, ha riferito. Tuttavia, il progetto prevede “investimenti, ma anche regole chiare”.

Quest’ultimo impegno dell’Unione Europea nei confronti delle IA andrà a sommarsi con il cosiddetto Libro Bianco sull’intelligenza artificiale che è stato presentato poco meno di un anno fa, il 19 febbraio del 2020.

La Commissione Europea dovrebbe fornire il nuovo quadro giuridico il 21 aprile, con un documento chiave atto a risolvere diverse questioni che, per ora, sono ammantate da ambiguità, dalla definizione precisa di IA al cosa costituisca un’applicazione “ad alto rischio” della suddetta tecnologia.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Il Partito Sintetico, in Danimarca nasce il primo movimento guidato da un'IA
Il Partito Sintetico, in Danimarca nasce il primo movimento guidato da un'IA
L'ambiziosa proposta del Parlamento UE per regolamentare le batterie
L'ambiziosa proposta del Parlamento UE per regolamentare le batterie
La Commissione Europea ha presentato una proposta per regolamentare le pubblicità dei partiti
La Commissione Europea ha presentato una proposta per regolamentare le pubblicità dei partiti
Digital Markets Act, l'ira della Casa Bianca contro l'UE: "così rendete la cooperazione impossibile"
Digital Markets Act, l'ira della Casa Bianca contro l'UE: "così rendete la cooperazione impossibile"
Cyberspionaggio: Intelligence USA e danese avrebbero collaborato per tenere d'occhio i leader d'Europa
Cyberspionaggio: Intelligence USA e danese avrebbero collaborato per tenere d'occhio i leader d'Europa
"Parlamentari sostituiti da intelligenze artificiali", il sogno dei cittadini europei
"Parlamentari sostituiti da intelligenze artificiali", il sogno dei cittadini europei
Hate speech, l'Unione Europea vuole combatterlo assieme agli USA
Hate speech, l'Unione Europea vuole combatterlo assieme agli USA

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.