Donnie Darko: Richard Kelly parla di un possibile sequel

3 mesi fa

donnie darko

Un possibile sequel del classico cult del 2001 Donnie Darko potrebbe essere in lavorazione, ma lo scrittore / regista Richard Kelly non ha rivelato molto a riguardo. Ecco cosa sappiamo.

Richard Kelly, lo scrittore e regista di Donnie Darko, non ha potuto dire nulla di specifico su un possibile sequel del film. Originariamente considerato un fallimento al botteghino, il thriller psicologico di fantascienza del 2001 è diventato da allora un classico di culto.

Donnie Darko è incentrato sulla storia su un adolescente di nome Donnie, interpretato da Jake Gyllenhaal, che è perseguitato dalle visioni di un coniglio di nome Frank che lo avverte di un imminente fine del mondo. Frank guida Donnie a commettere vari crimini. Un film del 2009, S. Darko, parlava della sorellina di Donnie, che si ritrova intrappolata in un glitch del continuum spazio-temporale. Il progetto è stato realizzato senza alcun coinvolgimento di Kelly o Gyllenhaal ed è stato un fallimento critico, con una valutazione del 13% su Rotten Tomatoes.

In una recente intervista a ComingSoon.net, Kelly ha parlato di un possibile seguito di Donnie Darko. L’ipotetico sequel vorrebbe sviluppare un’altra storia ambientata nello stesso universo, il che significa che potrebbe potenzialmente essere una narrazione completamente diversa, piuttosto che una sorta di reboot o continuazione con lo stesso personaggio. Kelly insiste sul fatto che anche se sfortunatamente non può parlare di dettagli, c’è stato un sostanziale progresso con questo potenziale progetto. Kelly ha detto:

Beh, probabilmente non mi è permesso dire altro finché il progetto non sarà più definito. Spero che potremmo esplorare quel mondo in un modo più completo ed emozionante. Vedremo cosa succederà. Per adesso è stato fatto molto lavoro.

Donnie Darko è stato uno dei primi ruoli da protagonista di Gyllenhaal all’età di 20 anni ed è ancora considerato una delle sue migliori interpretazioni. Il film è ampiamente considerato come il suo momento di svolta e lo stesso Gyllenhaal attribuisce al film un cambiamento nella sua vita e carriera. Recentemente l’attore ha celebrato il ventesimo anniversario del film condividendo le immagini della sua sceneggiatura originale, complete di note.

Considerando quanto sia diventato popolare il film negli ultimi due decenni, non sorprende che Kelly debba tacere su un potenziale seguito. Sebbene non possa fare commenti specifici al riguardo, la sua risposta sembra promettente per i fan del film, poiché indica che qualcosa è davvero in lavorazione.

 

 

 

 

Spirit - Il Ribelle: il trailer del film d'animazione
Spirit - Il Ribelle: il trailer del film d'animazione
Combat Control: MGM in trattative per acquisire i diritti del film con Jake Gyllenhaal
Combat Control: MGM in trattative per acquisire i diritti del film con Jake Gyllenhaal
Le 15 scene d'amore dei film più belle di sempre
Le 15 scene d'amore dei film più belle di sempre
Il Padrino, Elisabeth Moss nel film sulla realizzazione del capolavoro di Coppola
Il Padrino, Elisabeth Moss nel film sulla realizzazione del capolavoro di Coppola
Southland Tales: Rick Moranis doveva avere il ruolo di John Larroquette
Southland Tales: Rick Moranis doveva avere il ruolo di John Larroquette
Heath Ledger: la sua innegabile eredità cinematografica
Heath Ledger: la sua innegabile eredità cinematografica
Michael Bay dirigerà Ambulance, un thriller d'azione con Jake Gyllenhaal
Michael Bay dirigerà Ambulance, un thriller d'azione con Jake Gyllenhaal