Turksat 5A: il satellite turco ha raggiunto lo spazio a bordo del Falcon 9

3 mesi fa

Turksat 5A

Il satellite turco Turksat 5A è in orbita, con questo lancio SpaceX inaugura il suo nuovo anno che si prospetta ricco di eventi per la società di Elon Musk.

Con un po’ di ritardo rispetto a quanto programmato il Falcon 9 ha portato in orbita il satellite turco Turksat 5A. Il satellite è progettato per funzionare per circa 15 anni per fornire copertura a banda larga alla Turchia, Medio Oriente, Europa e parti dell’Africa. Nonostante le proteste a causa del conflitto Armenia e Azerbaigian il lancio è avvenuto con successo.

Il satellite impiegherà quasi quattro mesi prima di raggiungere la sua altitudine finale. ed effettuerà il viaggio utilizzando i suoi propulsori al plasma di bordo alimentati dall’energia elettrica dei pannelli solari della navicella.

Questi propulsori sono più efficienti dal punto di vista energetico ma producono meno spinta, quindi ci vuole un po ‘più di tempo per raggiungere il suo punto di parcheggio orbitale.

SpaceX lancerà anche la controparte del veicolo spaziale il Turksat 5B, entro la fine dell’anno. I turksats fanno parte di uno sforzo per espandere la presenza della Turchia nello spazio.

La Turchia come altri paesi è una delle realtà, dopo Bangladesh, Corea del Sud o Israele che ha potuto sfruttare questa opportunità di lanci a basso costo.

Come si legge nell’articolo di Space.com questo non è stato facile. A ottobre alcuni attivisti armeni hanno iniziato a fare pressioni su SpaceX per fermare il lancio di Turksat 5A protestando davanti al quartier generale di SpaceX a Hawthorne in California a causa del ruolo della Turchia nel conflitto tra Armenia e Azerbaigian.

Le forze militari turche, infatti, nel conflitto si sono schierate dalla parte dell’Azerbaijan.

I manifestanti hanno protestato contro SpaceX sostenendo che le forze militari turche potrebbero sfruttare il satellite per sferrare attacchi tramite droni.

Non ci sono però conferme che il satellite possa essere utilizzato per questo tipo di azioni.

A quanto pare questo tentativo di blocco del lancio non ha avuto successo e il Falcon 9 è decollato dallo Space Launch Complex 40 dal Cape Canaveral Space Force Station alle 21:15. EST, le 3 del mattino in Italia.

 

 

Il lancio è avvenuto 45 minuto dopo l’orario stabilito a causa nello spazio di un problema di tracciamento di downrange a detta di SpaceX.

Per il Falcon 9 B1060 questo è stato il quarto lancio, in precedenza aveva lanciato un satellite GPS III aggiornato per la US Space Force nel giugno 2020, seguito dal lancio dei satelliti Internet Starlink di SpaceX a settembre e ottobre.

La missione Turksat 5A è la cinquantesima prova di un Falcon 9 di SpaceX da quando la compagnia ha recuperato un booster per la prima volta nel 2015.

La prossima missione di SpaceX è la missione Transporter-1 a metà gennaio che trasporterà 72 piccoli satelliti insieme a quattro carichi utili aggiuntivi come parte dell’ultimo sforzo di condivisione di viaggi di SpaceX. Il decollo del Transporter-1 è previsto non prima del 14 gennaio.

 

 

Elon Musk: "SpaceX porterà, letteralmente, un Dogecoin sulla Luna"
Elon Musk: "SpaceX porterà, letteralmente, un Dogecoin sulla Luna"
SpaceX vuole aggiungere una cupola di vetro ai suoi razzi
SpaceX vuole aggiungere una cupola di vetro ai suoi razzi
SN11: l'esplosione in volo
SN11: l'esplosione in volo
SpaceX, nuovo test di Starship forse lunedì
SpaceX, nuovo test di Starship forse lunedì
Fasci di luci: i detriti del falcon 9 hanno dato spettacolo nei cieli notturni
Fasci di luci: i detriti del falcon 9 hanno dato spettacolo nei cieli notturni
SpaceX Dragon avrebbe lanciato un falso allarme sull'ISS
SpaceX Dragon avrebbe lanciato un falso allarme sull'ISS
La piccola isola di Biak "contro" Elon Musk e la base di lancio SpaceX
La piccola isola di Biak "contro" Elon Musk e la base di lancio SpaceX