Coronavirus, la Russia rivela il vero numero di morti subite dal Paese

2 mesi fa

putin

La Russia ammette che i decessi per Coronavirus registrati nel Paese siano tre volte superiori a quelli precedentemente comunicati.

Per quasi un anno la Russia di Vladimir Putin si é disegnata agli occhi del mondo come una roccaforte capace di reggere alle insidie pandemiche, portando molti esperti a dubitare dell’affidabilità dei numeri che venivano ufficialmente divulgati.

Nonostante i tre milioni di casi registrati per il Covid-19, infatti, in Russia il virus avrebbe mietuto solamente 55.265 infetti, nulla se si considera che il solo territorio italiano ha accumulato a oggi 72.370 decessi.

Lunedì, tuttavia, il servizio statistico federale russo ha indirettamente sbugiardato i numeri forniti dal ministero della salute, sottolineando che rispetto agli anni precedenti si sia registrato un numero di morti straordinariamente alto.

Non solo, l’ente governativo é arrivato a ipotizzare le cause dell’incremento delle mortalità, riconducendole esplicitamente alla virulenza pandemica. Tenendo conto di queste nuove statistiche, il numero di decessi per Coronavirus in Russia salirebbe quindi a 186.000 vittime.

Le cifra, che ora come ora non viene considerata come ufficiale, porterebbe la nazione russa sullo sventurato podio dei Paesi le cui popolazioni hanno maggiormente patito le conseguenze del Covid-19, accodandosi solamente a Stati Uniti e Brasile. Superate India e Messico, le quali, pur ammettendo un numero allarmante di decessi, si fermano rispettivamente a 147.901 e a 122.026.

Nonostante la Russia, come molti altri paesi europei, sia nel pieno della cosiddetta “seconda ondata”, il governo si é fortemente opposto all’imporre ai propri cittadini un lockdown nazionale, nella speranza di attenuare una decrescita economica che già ora minaccia di fare disastri.

Una situazione tanto drammatica nonché il desiderio di evitare quarantene contribuirebbero a spiegare la fretta che Putin ha dimostrato nel distribuire il vaccino Sputnik, tuttavia non é chiaro a quante persone questo sia già stato somministrato, soprattutto perché più della metà della popolazione si é detta contraria all’idea di vaccinarsi.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Coronavirus, il Texas da il via alle riaperture e dice addio alle mascherine
Coronavirus, il Texas da il via alle riaperture e dice addio alle mascherine
Vaccini, Austria e Danimarca vogliono fabbricarli al di fuori dell'UE
Vaccini, Austria e Danimarca vogliono fabbricarli al di fuori dell'UE
Covid-19, negli Stati Uniti i vaccinati hanno superato quota 43.6 milioni
Covid-19, negli Stati Uniti i vaccinati hanno superato quota 43.6 milioni
San Marino si prepara un piano B e punta al vaccino Sputnik V
San Marino si prepara un piano B e punta al vaccino Sputnik V
OMS, "molto improbabile" che Covid-19 sia nato in laboratorio a Wuhan
OMS, "molto improbabile" che Covid-19 sia nato in laboratorio a Wuhan
Tra i vari pericoli del coronavirus c'è il possibile calo della fertilità maschile
Tra i vari pericoli del coronavirus c'è il possibile calo della fertilità maschile
L'Europa si prepara a gettare le basi del "passaporto dei vaccini"
L'Europa si prepara a gettare le basi del "passaporto dei vaccini"