Apple, il 30% di iPhone in più nel 2021 (e le azioni crescono)

15 Dicembre

Apple produrrà il 30% di iPhone in più nel 2021 rispetto a quanto previsto, a partire dalla prima metà dell’anno prossimo: la domanda di iPhone 12 è più forte di quanto ci si aspettasse.

Secondo fonti anonime citate dal giornale giapponese Nikkei, il colosso di Cupertino prevede di realizzare fino a 96 milioni di nuovi iPhone tra gennaio e giugno 2021.

I nuovo melafonini includeranno modelli come iPhone 12, iPhone 11 e iPhone SE. Una notizia che ha fatto bene alle azioni della società, che sono infatti cresciute del 4% da quando Nikkei ha riportato l’indiscrezione.

Secondo il rapporto di Nikkei, Apple intende produrre fino a 230 milioni di iPhone nel 2021. Il 20% in più rispetto al 2020. Ma quanti di questi device vengono poi effettivamente venduti non è dato sapere nei rapporti sugli utili di Apple.

Stando al report, la domanda del mercato per iPhone 12 e iPhone 12 Pro è più forte del previsto, mentre la richiesta di iPhone 12 mini appare al momento ancora un po’ “timida”.

Gli analisti, inoltre, stimano che il 20% degli acquisti di nuovi iPhone arriverà dalla Cina nel prossimo anno e hanno affermato che il Paese del Dragone è un “ingrediente chiave nella ricetta del successo di Apple”.

 

Aree Tematiche
Hardware iPhone / iPad Mobile News Tecnologie
Tag
martedì 15 Dicembre 2020 - 18:02
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd