Star: il servizio sarà incluso con Disney+, sale il costo di abbonamento

11 Dicembre

Star si aggiunge a Disney Plus

Disney Plus si arricchisce del brand Star, dove saranno disponibili film e serie tv adatti ad un pubblico adulto. L’arrivo è previsto per il 23 febbraio 2021.

Grandi novità dall’Investor Day della Disney. La prima riguarda la piattaforma streaming Disney+, che dal 23 febbraio si arricchirà del brand Star, che diventerà quindi il sesto bottone presente sulla piattaforma streaming ed andrà ad affiancare Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic.

La presenza della nuova sezione comporterà un aumento del prezzo di abbonamento alla piattaforma, che salirà a 8,99 euro al mese. Star sarà incluso quindi in Disney+ in Europa e USA, mentre in America Latina sarà presentato come un servizio a sé.

L’accesso a Star sarà regolato da password, infatti il brand includerà tutti quei film e quelle serie per adulti e quindi non adatti alla famiglia. Vi si troveranno quindi gli show ABC, Freeform, FX, o film di Searchlight, 20th Century Studios.

Nel brand quindi andranno a collocarsi prodotti come I Griffin, Deadpool, La forma dell’acqua, il franchise di Alien , la trilogia de Il pianeta delle scimmie, la serie tv Atlanta e molto altro ancora. Tra i contenuti presenti anche i prodotti originali di Hulu.

Un arrivo quello di Star che farà la felicità dei fan adulti della Casa di Topolino, che finalmente oltre ai Classici, ai live action e alle serie originali Disney+, potrà godere di tutti quei prodotti con contenuti adatti ad un pubblico più maturo.

Di seguito un’immagine esplicativa di come cambierà la piattaforma streaming:

 

Star si aggiunge a Disney Plus

 

 

In attesa di poter usufruire del servizio anche in Italia, Disney sul suo profilo Twitter ha rilasciato un breve video di presentazione del nuovo servizio, in cui è possibile vedere tutti i brand presenti sulla piattaforma:

 

 

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione
Tag
venerdì 11 Dicembre 2020 - 9:01
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd