IKEA non pubblicherà più i cataloghi in formato cartaceo

10 mesi fa

Dopo 70 anni, IKEA dice addio ai suoi cataloghi in formato cartaceo. «È stato un importante fattore dietro al nostro successo, ma è arrivato il momento di voltare pagina». Nel 2021 arriverà un libro commemorativo.

Ikea dice addio al suo iconico catalogo cartaceo. Il primo usciva nel 1951, mentre negli anni di maggior successo della pubblicazione il catalogo ha raggiunto oltre 200 milioni di clienti, grazie ad una traduzione in 32 lingue e ad una distribuzione su 50 mercati.

«Le abitudini dei consumatori sono cambiate, è cambiato anche il modo in cui fruiamo dei media», si legge nel comunicato dell’azienda. «Oggi il catalogo in formato cartaceo veniva letto da molte meno persone rispetto al passato».

IKEA si è data l’ambizioso obiettivo di cercare di trasmettere le stesse sensazioni del catalogo —ossia ispirare le persone verso nuove forme di arredamento iconiche— attraverso nuovi strumenti, soprattutto digitali.

Questo succede in un momento di forte transizione per la catena svedese, che l’anno scorso ha visto le sue vendite online salire del 45%. Ikea.com, spiega l’azienda, nel 2019 ha ricevuto più di 4 miliardi di visite.

Ad autunno del 2021, IKEA pubblicherà un libro commemorativo che raccoglierà il meglio dei 70 anni di storia dell’iconico catalogo. Sarà disponibile per l’acquisto nei punti vendita della catena.

 

 

Ikea Real Life Series: come ricreare in casa vostra gli ambienti delle serie TV
Ikea Real Life Series: come ricreare in casa vostra gli ambienti delle serie TV
La risposta di Ikea alla borsa di Balenciaga da 1700 euro
La risposta di Ikea alla borsa di Balenciaga da 1700 euro
Let’s Relax, la pubblicità di Ikea che prende in giro Instagram
Let’s Relax, la pubblicità di Ikea che prende in giro Instagram
The Shining all'IKEA
The Shining all'IKEA
Ikea punta sul Mushroom Packaging?
Ikea punta sul Mushroom Packaging?
IKEA Monsters
IKEA Monsters
Fake IKEA
Fake IKEA