Il Signore degli Anelli: il cast cerca di salvare la casa di J.R.R. Tolkien

2
3 Dicembre

il signore degli anelli

Il cast de Il Signore degli Anelli con Sir Ian McKellen, John Rhys-Davies e Martin Freeman si è unito a una campagna per acquistare e preservare la casa di Oxford di J.R.R. Tolkien.

La Compagnia dell’Anello si è riunita per una nuova missione: salvare e preservare l’ex casa di J.R.R Tolkien, dove ha scritto Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli. L’acclamato e influente scrittore, spesso indicato come il padre del fantasy moderno, è famoso soprattutto per le sue storie, poesie e linguaggi di fantasia della mitica terra della Terra di Mezzo. Dati gli immensi contributi di Tolkien alla letteratura nel suo insieme, sembra giusto che la sua storia sia preservata.

Tolkien è ricordato soprattutto per le sue vaste opere di narrativa fantastica, ma non è tutto quello che lo rappresentava. Era uno studioso di letteratura e mitologia europea medievale, un professore dell’Università di Oxford per decenni, un soldato nella prima guerra mondiale e un padre di quattro figli. Durante i suoi anni a Oxford, Tolkien visse in una casa signorile in 20 Northmoor Road, una casa che ora è in vendita.

Sir Ian McKellen (Gandalf), John Rhys-Davies (Gimli) e Martin Freeman (Bilbo Baggins) si sono uniti a una campagna per acquistare e preservare la casa in cui Tolkien scrisse le sue opere più famose. Project Northmoor spera di raccogliere 6 milioni di dollari per acquistare la casa, ripararla, curarne il giardino e stabilirci un vero e proprio centro letterario di Tolkien, completo di tour, lezioni e programmazione sia di persona che virtuale.

Sebbene Il Signore degli Anelli sia stato molto popolare dagli anni ’60, ha visto una sorta di rinascita negli ultimi due decenni, in gran parte a causa dei film di successo diretti da Peter Jackson. La prima trilogia ha ridefinito efficacemente ciò che i film fantasy potrebbero ottenere con la tecnologia moderna. Il lavoro dello scrittore ha continuato a essere pubblicato anche dopo la sua morte, con suo figlio Christopher che ha curato diversi scritti inediti come The Silmarillion, Unfinished Tales, The Children of Húrin, Beren e Lúthien, l’ultimo dei quali pubblicato nel 2017. Christopher Tolkien è deceduto nel gennaio di quest’anno.

Secondo il sito web di Project Northmoor, non esiste un centro dedicato a Tolkien in nessuna parte del mondo. La campagna per salvare la vecchia casa dell’autore creerebbe un posto del genere ed è incoraggiante vedere il cast de Il Signore degli Anelli unirsi alla causa.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment Home Video Libri News Real Life
Tag
giovedì 3 Dicembre 2020 - 13:32
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd