Lukas Gage di Euphoria e gli insulti del direttore del casting in un’audizione

21 Novembre

lukas gage

Lukas Gage è stato uno dei tanti giovani attori a mostrare il proprio talento nella serie drammatica della HBO, Euphoria. Di recente l’attore ha avuto a che fare con un’audizione poco convenzionale.

Lukas Gage (Euphoria, Love, Victor), sta facendo molte audizioni per cercare un nuovo ruolo, visto il momento storico, la maggior parte di queste audizioni vengono fatte su Zoom. Durante una delle sue audizioni, un direttore del casting si è messo insultare il suo appartamento, credendo che il suo microfono fosse disattivato. Di seguito il video che Lukas Gage ha condiviso su Twitter:

 

L’attore venticinquenne è andato su Twitter per condividere la sua storia e mostrare tutto il suo disappunto per l’accaduto. Ha condiviso le parole del direttore che ha denigrato il minuscolo appartamento in cui l’attore vive. Questa è solo una delle ultime disavventure che sono capitate sulla piattaforma Zoom in questi giorni.

Naturalmente Lukas Gage ha ricevuto il sostegno di numerosi attori che hanno criticato l’accaduto. L’attore non ha rivelato il nome del direttore di casting ma ha detto che finché non avrà un nuovo ruolo non potrà permettersi un appartamento migliore. La sua reazione è stata veramente superba rispetto alla gravità dell’accaduto.

Dopo aver ricevuto le scuse da parte del direttore di casting in questione, l’attore ha sdrammatizzato dicendo che saranno pari se lui gli darà la parte. Patrick Schwarzenegger, co-protagonista di Gage nel film Zombie Apocalypse, ha fatto i complimenti a Gage per aver reagito così bene. Anche Riley Keough ha elogiato la sua risposta, ripubblicando il video sul suo profilo. Il video ha ricevuto milioni di visualizzazioni ed è stato condiviso da tantissimi attori su Twitter. Speriamo che per evitare episodi del genere abbiano imparato a spegnere il microfono.

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
sabato 21 Novembre 2020 - 17:43
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd