Jason Momoa non riusciva a trovare lavoro dopo Game of Thrones

11 Novembre

Jason Momoa

La strada di Jason Momoa verso il successo non è stata tutta in discesa. Dopo aver interpretato il ruolo di Khal Drogo in Game of Thrones ha avuto difficoltà a trovare un nuovo ruolo.

Jason Momoa ora noto al pubblico mainstream per il suo ruolo come Aquaman si è dovuto mettere in gioco più volte per guadagnarsi da vivere come attore. Nonostante sia stato scritturato in alcuni ruoli importanti, Momoa si è recentemente aperto in un’intervista in cui ha rivelato che dopo il ruolo in Game of Thrones ha avuto difficoltà a trovare una nuova parte.

Voglio dire, stavamo morendo di fame dopo Game of Thrones, ha detto Momoa. Non riuscivo a trovare lavoro. E’ molto difficile quando si hanno dei bambini e si è completamente indebitati.

L’attore è noto per mettere la sua famiglia al primo posto, essendo soprattutto un padre e un marito. Non è stata la prima volta che Momoa faticava a trovare un nuovo ruolo dopo una parte in una grossa produzione. Anche dopo aver interpretato un ruolo nella serie Baywatch, non riusciva a trovare un agente.

In seguito è stato scritturato da Zack Snyder nella Justice League nei panni di Arthur Curry. Aquaman è stato un enorme successo e sta arrivando un sequel, insieme al ruolo in Dune.

Cresciuto da una madre single in Iowa, si recava regolarmente alle Hawaii per vedere il padre hawaiano. Sono sicuramente il prodotto di due mondi opposti, ha detto Momoa. Al liceo mi hanno picchiato un sacco di volte. Solo per il fatto di essere un po’ diverso, è stata una cosa grossa. Il fatto di avere avuto una famiglia divisa mi ha reso un bersaglio. Voglio che la mia famiglia sia al primo posto.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
mercoledì 11 Novembre 2020 - 1:07
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd