Wrong Turn – Il Bosco ha fame: il reboot del film horror è R-Rated

4 Novembre 2020

wrong-turn

Il film reboot di Wrong Turn – Il bosco ha fame si preannuncia violento e sanguinoso, considerando che è classificato R-Rated.

Wrong Turn – Il Bosco ha fame è il titolo con cui in Italia è conosciuto il film di Rob Schmidt e scritto da Alan McElroy che è uscito nel 2003, ed il suo reboot è pronto prossimamente ad arrivare sugli schermi, e sembra che si tratti di un R-Rated.

Il regista del film è Mike P. Nelson (The Domestics), ed il lungometraggio s’intitolerà Wrong Turn: the Foundation.  La MPA ha classificato R-Rated il film a causa della “forte violenza, delle immagini disgustose, e del linguaggio sopra le righe”.

La storia avrà come protagonisti un gruppo di persone che si avventureranno ad Harpers Ferry, in West Virginia, dove, arrampicandosi tra le montagne, conosceranno una popolazione che è rimasta isolata da quelle parti fin dai tempi della Guerra Civile, e che non ha affatto in simpatia la presenza di stranieri.

Si tratta di una trama simile a quella del primo film, e che riporterà gli appassionati di horror sui monti della West Virginia, dove sono insediati personaggi sinistri e violenti.

I protagonisti del film sono Matthew Modine (Stranger Things, 47 Meters Down), Damian Maffei (The Strangers: Prey at Night, Haunt), Bill Sage (Hap and Leonard), Emma Dumont (The Gifted), Valerie Jane Parker (Greenleaf), Chaney Morrow (Haunt) e David Hutchinson (American Horror Story).

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
mercoledì 4 Novembre 2020 - 18:23
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd