Anatomia: un’arteria extra indica che ci stiamo ancora evolvendo

2 anni fa

anatomia

Alcuni cambiamenti nella nostra anatomia suggeriscono come l’essere umano stia tutt’ora proseguendo la sua evoluzione.

Un esempio è rappresentato da un’arteria extra, presente nelle braccia di alcuni individui, che potrebbe diventare presto comune, nel giro di poche generazioni. In particolare i ricercatori provenienti dalla Flinders University e dall’Università di Adelaide in Australia, hanno individuato in diversi individui l’arteria mediana, al centro del loro avambraccio.

Per chi non lo sapesse, l’arteria mediana si forma nelle prime fasi di sviluppo intrauterino dell’essere umano, accompagnando il nervo mediano e trasportando sangue ossigenato dall’avambraccio al palmo della mano: attorno all’ottava settimana di sviluppo, progressivamente regredisce, lasciando la propria funzione agli altri vasi, rispettivamente le arterie ulnari e radiali.

A prender parola è stato in questo caso Teghan Lucas della Flinders University, il quale ha dichiarato che gli anatomisti hanno continuato a monitorare lo studio della prevalenza dell’arteria mediana sin dal diciannovesimo secolo.

In particolare, si è registrata una prevalenza attorno al 10% nella popolazione nata a metà del 1800, rispetto al 30% delle persone nate durante gli ultimi anni del ventesimo secolo, analizzando un campione degli arti di 80 cadaveri d’origine europea: ciò corrisponde ad un notevole aumento in un così breve periodo di tempo, da un punto di vista evolutivo. Questo potrebbe quindi portare a pensare che, in un futuro più o meno prossimo, potremo avere sempre più individui con questa particolare caratteristica, fino a diventare predominante.

 

 

Anatomia: scoperte nuove ghiandole salivari?
Anatomia: scoperte nuove ghiandole salivari?
Cervello: come potremmo aver riciclato una regione per l'elaborazione ortografica
Cervello: come potremmo aver riciclato una regione per l'elaborazione ortografica
Cervello: massa e forma le caratteristiche principali che hanno contribuito all'evoluzione dell'uomo
Cervello: massa e forma le caratteristiche principali che hanno contribuito all'evoluzione dell'uomo
Darwin e Lamarck: lo scontro infinito sull'evoluzione
Darwin e Lamarck: lo scontro infinito sull'evoluzione
Morbillo Mon Amour
Morbillo Mon Amour
35 accessori per gli amanti della scienza
35 accessori per gli amanti della scienza
Meno spermatozoi per i vegetariani
Meno spermatozoi per i vegetariani

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.