Starship SN7.1: la prova di scoppio del serbatoio

24 Settembre

Starship SN7.1

Il serbatoio della Starship SN7.1 è stato fatto deliberatamente esplodere per un test di tenuta della pressione: l’esplosione è stata spettacolare.

L’enorme serbatoio della nave spaziale di test Starship SN7.1 di SpaceX è stato deliberatamente fatto saltare in aria nella tarda serata di martedì negli Stati Uniti a Boca Chica in Texas. L’intero processo faceva parte di un test di pressione.

Questa è stata la quarta distruzione vera e propria di un tank di SpaceX, procedura necessaria alla definizione dei passaggi successivi dello sviluppo di Starship.

 

 

In particolare, è la seconda volta che l’azienda tenta di distruggere SN7.1: il precedente tentativo eseguito il 17 settembre è fallito, ma non questa volta dove il test è stato un vero successo con un’esplosione spettacolare.

 

 

Il 24 giugno SpaceX ha anche eseguito un’esplosione di successo del predecessore di SN7 con lo scopo di testare la lega d’acciaio dei serbatoi di carburante criogenico della navicella spaziale.

 

L’esecuzione di questi test non è immediata né facile.

 

Questi serbatoi di prova sono pensati per essere abbastanza potenti, devono infatti portare 100 persone o l’equivalente in carico utile nello spazio: sono grandi congegni da distruggere e deve essere fatto in modo sicuro.

Questo test è un passaggio importante nell’obiettivo di SpaceX di inviare persone e merci sulla Luna e su Marte nei prossimi anni.

 

Può interessarti anche: 

 

 

Aree Tematiche
Aeronautica Ingegneria News Scienze
Tag
giovedì 24 Settembre 2020 - 15:29
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd