Microsoft Teams strizza l’occhio alle liste: integrazione con l’app Lists

8 mesi fa

Microsoft Teams ha integrato l’app Lists, che – come suggerisce il nome – serve per appuntarsi elenchi relativi a specifici progetti, per i clienti aziendali.

Lists è un’app di Microsoft 365 e la sua integrazione in Teams è stata annunciata da Microsoft durante Build 2020. Grazie a questa aggiunta, con Teams l’utente sarà in grado di segnarsi elenchi relativi a progetti lavoratori, appuntamenti et similia.

Lists offre una combinazione di modelli già pronti ed elenchi personalizzati che possono essere costruiti da zero, partendo da tabelle Excel o da altre fonti, come SharePoint. I dati degli elenchi vengono archiviati nel sito del team di ShartPoint Online.

Lists non è da confondere con Microsoft To Do o Tasks, ed è accessibile attraverso Microsoft Teams tramite la barra delle schede. Comprende otto modelli standard e tre modelli specifici del settore rivolti a sanità (pazienti), agenzie governative (incidenti) e istituzioni finanziarie (prestiti).

Gli utenti possono avviare una conversazione su singoli elementi dell’elenco creato con Lists in Teams, semplificando la collaborazione, l’indirizzo e il feedback sui singoli elementi. Poiché la conversazione è un messaggio di canale in Teams, supporta tutte le funzionalità di messaggistica avanzate della piattaforma come menzioni “@”, GIF, adesivi, emoji e allegati.

Gli elenchi sono semplici, intelligenti e flessibili, quindi puoi rimanere aggiornato su ciò che conta di più per il tuo team – scrive Microsoft – . Lists è disponibile anche tramite l’app mobile Teams per dispositivi Android e iOS, con un’app mobile Lists dedicata che dovrebbe essere rilasciata entro la fine del 2020.

 

Microsoft Teams, un aggiornamento all'app Android
Microsoft Teams, un aggiornamento all'app Android
Microsoft Teams, un aggiornamento all'app Android
Microsoft Teams, un aggiornamento all'app Android