CORONAVIRUS

Boston Dynamics, il cane robot a servizio della lotta al covid-19 (video)

3 Settembre

Il Brigham and Women’s Hospital di Harvard sta usando i robot della Boston Dynamics per assistere i malati con sintomi del covid-19. L’obiettivo: ridurre al minimo il rischio di contagio del personale medico.

Il cane robot della Boston Dynamics è stato equipaggiato di un tablet e di un pacchetto di sensore, inclusa una telecamera, per permettere ai medici di interfacciarsi con i pazienti malati di covid-19 senza esporsi al contagio.

 

 

I robot vengono soprattutto usati per monitorare i sintomi dei pazienti. Fino ad ora si è trattato di un semplice test, era partito da aprile mente in questi giorni i ricercatori del MIT del Brigham and Women’s Hospital hanno pubblicato i risultati della ricerca. Ora la speranza è quella di implementare questa idea all’interno degli ospedali.

Uno dei più importanti obiettivi della robotica è quello di usare l’automazione e i robot per i lavori pericolosi che vengono ancora svolti dagli uomini. La nostra idea è che fosse possibile usare un robot per proteggere il personale medico dalla necessità di esporsi in prima persona con un paziente infetto.

ha spiegato Henwei Huang, uno dei ricercatori a capo dello studio.

Durante l’esperimento dei ricercatori, i medici potevano comunicare con il paziente direttamente dal tablet, ottenendo aggiornamenti sull’andamento dei sintomi della malattia. Contestualmente, i sensori del robot della Boston Dynamic venivano usati per raccogliere altri parametri, come la temperatura corporea del malato.

Tre sensori monocromatici, riuscendo a rilevare cambi di colore impercettibili all’occhio umano, scrive Cnet.com, permettono poi di monitorare anche i livelli d’ossigeno del sangue e il battito cardiaco.

Per il nostro esperimento non abbiamo dovuto progettare nuove attrezzature. Ci siamo limitati ad integrarle in modo specifico per i casi di Covid.

La soluzione dei ricercatori del MIT e di Harvard non esenta completamente i medici dalla necessità di essere nella stessa stanza con i pazienti. Eppure, eliminando ogni contatto non necessario l’uso dei robot è in grado di diminuire significativamente le probabilità di contagio.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
giovedì 3 Settembre 2020 - 14:02
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd