GUIDE

Captain Tsubasa: come trovare tutte le statue di Holly e Benji a Yotsugi, Tokyo

3509
1 anno fa

6 minuti

Yotsugi è una piccolo quartiere nei sobborghi di Tokyo, ma soprattutto è il luogo dove è nato e cresciuto Yōichi Takahashi, il mangaka famoso per aver creato Captain Tsubasa, o come è stato chiamato in Italia: Holly e Benji.

Il quartiere di Takahashi sorge lungo il fiume Arakawa, nella parte nord est della città e si può raggiungere facilmente in treno con la linea Hanzōmon o con la linea Asakusa.

 

A sinistra l’area metropolitana di Tokyo, a destra l’area occupata dal quartiere Yotsugi nella parte nord est della megalopoli giapponese.

 

È possibile raggiungere Yotsugi anche in autobus o in taxi chiaramente, ma vi consiglio caldamente di arrivare in metro visto che l’omonima stazione è di per sé la prima “attrazione” per ogni fan di Captain Tsubasa, come avrete modo di vedere non appena scesi dal treno:

 

La stazione di Yotsugi

 

Tutta la stazione di Yotsugi è tematizzata e ospita anche qualche “cimelio” interessante dentro a delle bacheche che vengono aggiornate ogni anno. Io sono stato nel 2019 durante il nostro NerdTrip 06 e c’era una bella bacheca dedicata al giocatore Andrés Iniesta, con tanto di maglia autografata e varie tavole originali dedicate da Takahashi al campione del Barcellona.

 

 

La tematizzazione continua poi fino all’uscita della stazione:

 

 

Yotsugi è un quartiere molto tranquillo che sembra (e chiaramente era prima di essere inglobato da Tokyo) una piccola cittadina di provincia: strade pulite e silenziose, negozi chiusi molto presto, tante case e poche attività commerciali, un sacco di piccoli parchi molto verdi e attrezzati.

 

 

 

Il quartiere non ha dedicato solo la stazione della metropolitana all’opera di Yōichi Takahashi, ma ha anche tematizzato in tema calcistico anche altri aspetti metropolitani, come i lampioni lungo le strade principali a forma di palla da calcio (!!!) e diversi altri arredi urbani trasformati per la gioia degli amanti del nostro sport nazionale.

 

L’arredo urbano di Yotsugi con i lampioni a forma di pallone da calcio

Ma come avrete capito il motivo principale per andare a Yotsugi sono le statue di Captain Tsubasa e dei diversi protagonisti della serie, sparse per i diversi parchi del quartiere.

È un piccolo “pellegrinaggio” che vi porterà via una mezza giornata e che vi consiglio anche se non siete particolarmente fan di Holly e Benji: uscire dal caos di Tokyo e arrivare a Yotsugi è già una esperienza e poi camminare in giro per il quartiere, di parco in parco, alla ricerca di tutte le statue della serie è stato davvero molto rilassante e piacevole.

 

 

Statua di Ryo Ishizaki (Bruce Harper)

La prima statua che troverete è quella di Ryo Ishizaki (Bruce Harper nella serie italiana) e subito penserete “cavolo me le aspettavo più grandi”. Le statue infatti sono quasi tutte di dimensioni ridotte, attorno al mezzo metro, ma comunque ben fatte e dinamiche.

La statua di Ryo Ishizaki (Bruce Harper)

Si trova sotto i binari sopraelevati della ferrovia ad un centinaio di metri dalla stazione da cui siete appena usciti, non potete perdervela.

Google Maps: Statua di Ryo Ishizaki

 

 

Kojiro Hiyuga (Mark Lenders)

La seconda statua che abbiamo “trovato” è quella di Kojiro Hiyuga (Mark Lenders) lo sbruffone della serie alza il braccio e punta il dito al cielo… ovviamente con le iconiche maniche alzate fino alle spalle.

 

Si trova all’interno di un piccolo parco (Yotsugi Park) a soli 200 metri dalla stazione di Yotsugi.

Google Maps: Statua di Kojiro Hiyuga

 

 

Tsubasa Oozora (Oliver Hutton)

Continuate poi nel vostro pellegrinaggio fino alla statua più grande, ovviamente quella di Tsubasa Oozora (Oliver Hutton) il protagonista del manga e della serie animata.

 

La troverete all’interno di un parco giochi per bambini (Yotsugi Tsubasa Park) a 100 metri dalla precedente.

Google Maps: Prima Statua di Tsubasa Oozora

 

Occhio perché ci sono due statue di Holly, questa è la prima e più grande, ma ne è stata piazzata anche una seconda all’interno di un piccolo parco giochi (Tateishi 1 Children’s Park)

 

Questa statua si trova all’interno di un piccolo parco giochi (Tateishi 1 Children’s Park)

Google Maps: Seconda Statua di Tsubasa Oozora

 

 

Taro Misaki (Tom Becker)

Questa statua si trova all’interno di un piccolo parco (Shibue Park) ed è l’unica a grandezza naturale insieme alla prima di Holly di cui vi ho parlato sopra.

 

È circa a metà strada tra la Yotsugi station da cui siete arrivati e la Keisei-Tateishi station da cui vi consiglio di ripartire finito il giro delle statue.

Google Maps: Statua di Taro Misaki

 

 

Roberto “Hongo” Sedinho

Holly torna ad essere presente anche nella statua di Roberto Sedinho, il mitico allenatore che lo guarda mentre corre con la palla al piede:

 

Google Maps: Statua di Tsubasa Oozora insieme a Roberto

 

 

Sanae (Patty)

C’è anche la statua di Patty, che sventola la bandiera della New Team, ricreata con un bell’effetto: Patty è in tre dimensioni, con l’asta della bandiera che finisce sullo sfondo in cui è stata disegnata la bandiera stessa… bella idea!

 

La trovate su un marciapiede di fronte al Katsushika Post Office.

Google Maps: Statua di Sanae (Patty)

 

 

Genzo Wakabayashi (Benji Price)

Non poteva ovviamente mancare la statua di Benji, l’imbattibile portiere che viene ritratto mentre incita la squadra alla ripartenza dopo aver (immagino io) parato l’ennesimo tiro degli avversari. La trovate su un marciapiede a nord della Keisei-Tateishi station.

 

La trovate su un marciapiede a circa 200 metri a nord della Keisei-Tateishi station.

Google Maps: Statua di Genzo Wakabayashi

 

 

 

Mappa delle Statue di Holly e Benji

Per vostra comodità, ecco una mappa delle posizioni di tutte le statue dedicate a Captain Tsubasa, e una lista su Google Maps che potete utilizzare da smartphone comodamente.

 

 

 

 

Captain Tsubasa: Rise of New Champions

Se vi piace Holly e Benji vi ricordiamo poi che è in uscita Captain Tsubasa: Rise of New Champions per Playstation 4, Nintendo Switch e PC, disponibile da 28 agosto 2020.

 

 

 

 

Captain Tsubasa: l'omaggio di Yoichi Takahashi a Maradona
Captain Tsubasa: l'omaggio di Yoichi Takahashi a Maradona
Evangelion: il Giappone combatte il Covid-19 con l'aiuto dell'anime
Evangelion: il Giappone combatte il Covid-19 con l'aiuto dell'anime
Holly e Benji: due film sono disponibili su Amazon Prime Video
Holly e Benji: due film sono disponibili su Amazon Prime Video
Captain Tsubasa: è in edicola l'album di figurine Panini
Captain Tsubasa: è in edicola l'album di figurine Panini
Super Nintendo World: prime immagini delle montagne russe di Mario Kart
Super Nintendo World: prime immagini delle montagne russe di Mario Kart
Captain Tsubasa, l'orologio in edizione limitata di Casio
Captain Tsubasa, l'orologio in edizione limitata di Casio
Holly & Benji: dal 29 luglio la raccolta in DVD e le figure in edicola
Holly & Benji: dal 29 luglio la raccolta in DVD e le figure in edicola