GeForce Now, il cloud gaming di Nvidia sbarca su Chromebook

11
10 mesi fa

Il cloud gaming di Nvidia, GeForce Now, sbarca ufficialmente sui computer Chromebook di Google, i laptop con sistema operativo ChromeOS.

Giocare con GeForce Now su Chromebook sarà molto facile: basta collegare un mouse  al portatile di bigG e andare sul sito play.geforcenow.com. Successivamente, una volta effettuato il login, sarà possibile scegliere un videogioco e giocarci immediatamente in streaming.

La piattaforma non include una sua libreria di videogiochi, ma permette all’utente di lanciare i giochi già acquistati su piattaforme come Steam, Epic Games e UPlay. I Chromebook non hanno le prestazioni idonee per il gaming, ma saranno ovviamente i computer di Nvidia ad occuparsi di tutto, inviando il flusso audio-video ai Chromebook collegati al servizio.

Come per PC, Mac, smartphone e tablet Android e Nvidia Shield, GeForce Now è disponibile nella versione free con acceso standard e limite delle sessioni di un’ora e la versione “Fondatori” ora al prezzo speciale di 5,49 euro al mese e che offre accesso prioritario al servizio, durata della sessione estesa ed RTX On.

Per un periodo di tempo limitato, sarà inoltre disponibile anche il pacchetto di 6 mesi a 27,45 euro che include i vantaggi dell’abbonamento Fondatori e aggiunge un token per Hyper Scape Stagione uno (il nuovo battle royale di Ubisoft) e contenuti esclusivi per il gioco.

E non è finita qua: nelle settimane a venire – si legge nel comunicato stampa di Nvidia – porteremo nel cloud un’altra fantastica funzionalità di gioco per PC: Ansel, la nostra potente fotocamera da gioco che permette ai giocatori di catturare screenshot di livello professionale, arriverà su GeForce NOW. Questa fantastica funzionalità si unirà a Highlights e Freestyle – entrambe aggiunte all’inizio di quest’anno.

 

Amazon Luna: disponibile la prova gratuita in USA, senza invito
Amazon Luna: disponibile la prova gratuita in USA, senza invito
Google Stadia denunciata per pubblicità ingannevole
Google Stadia denunciata per pubblicità ingannevole
Google Stadia chiude lo studio di sviluppo interno: in futuro solo titoli terze parti
Google Stadia chiude lo studio di sviluppo interno: in futuro solo titoli terze parti
I migliori pesci d’aprile 2019
I migliori pesci d’aprile 2019
La vera PC Master Race alla GTC 2016
La vera PC Master Race alla GTC 2016
Nvidia Shield Android TV, in arrivo l'HDR su Netflix
Nvidia Shield Android TV, in arrivo l'HDR su Netflix
Google Chromebooks
Google Chromebooks