Chrome Apps, shutdown rimandato su Windows, Mac e Linux

11 Agosto

Google Chrome

Dovevano andare definitivamente in pensione a giugno 2020, ma Google ha deciso di dare alle app di Chrome ancora un anno di tempo e così resteranno in “vita” su Windows, Mac e Linux fino a giugno 2021, mentre su Chrome OS continueranno ad essere supportate fino a giugno 2022.

Una scelta quella di cancellare le Chrome Apps dettata ovviamente dai tempi del web che stanno inesorabilmente cambiando. Attenzione, non stiamo parlando delle estensioni – che continueranno a funzionare – ma alla Chrome Apps, ovvero dei veri e propri software tradizionali che funzionano sfruttando il motore del browser Chrome.

Cosa che oggi possono fare tranquillamente le web app, in maniera tra l’altro indipendente dal browser. Tuttavia, in questi anni (dal 2013, quando sono state rilasciate) le Chrome Apps hanno raccolto diversi aficionados, spingendo quindi Google a rinviare di qualche tempo lo shutdown del servizio.

Quindi, ora nei piani di Google le app di Chrome (non ne vengono accettate di nuove nel Chrome Web Store già da marzo) per utenti regolari su Windows, Mac e Linux non saranno più supportate a partire da giugno 2021, invece di giugno 2020 come precedentemente pianificato. Su Chrome OS le app continueranno ad essere supportate fino a giugno 2022.

Difficile pensare comunque che qualcuno si strapperà i capelli per questa scelta: Google già nell’agosto del 2016 fece sapere che circa l’1% degli utenti su Windows, Mac e Linux utilizzava attivamente le app di Chrome.

Nonostante ciò, le app di Chrome potrebbero continuare a funzionare oltre giugno 2022, ma evidentemente non riceveranno più alcun aggiornamento.

 

Aree Tematiche
Internet Linux Mac / OS X Mobile News Software Tecnologie Windows
Tag
martedì 11 agosto 2020 - 8:49
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd