Twitch, tutti i guai del canale ufficiale dell’Esercito americano

17 Luglio

L’esercito americano ha un account ufficiale su Twitch. Ogni giorno i soldati giocano  in diretta e non ci sarebbe nulla di male, non fosse che il canale è stato accusato di censurare i commenti sgradevoli e organizzare falsi giveaway.

Secondo The Nation il canale Twitch dell’Esercito americano fa parte di una nuova strategia per convincere i giovanissimi a reclutarsi.

Questo avverrebbe grazie ad una serie di iniziative fuorvianti. Ad esempio il canale organizza ciclicamente dei giveaway per vincere un controller Elite per l’Xbox, ma quando si clicca sul link per partecipare al concorso si viene reindirizzati automaticamente sulla pagina usata dall’U.S. Army per i reclutamenti.

Dopo l’articolo della rivista, Twitch ha chiesto formalmente all’Esercito americano di interrompere la pratica.

Ogni promozione su Twitch deve rispettare le normative vigenti. Questo contest non rispettava le nostre condizioni d’uso, abbiamo chiesto che venga interrotto.

L’esercito americano è anche un partner ufficiale del brand di Twitch dedicato agli eSport, Twitch Rivals. Secondo Kotaku, che ha ottenuto questa informazione grazie ad alcuni insider, l’Esercito avrebbe stretto un accordo con Twitch da 1 milione di dollari.

Ma i guai per i “pro-gamer” dell’Esercito non finiscono qua: l’ACLU ed alcune altre organizzazioni a sostegno dei diritti civili hanno anche accusato il canale Twitch di censurare sistematicamente ogni domanda sui “crimini di guerra” degli Stati Uniti. Secondo le associazioni si tratterebbe di una violazione del primo emendamento della Costituzione americana, quello che tutela la libertà di parola.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
venerdì 17 luglio 2020 - 11:33
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd