Tesla, in Norvegia la sentry mode potrebbe essere fondamentale per risolvere il caso di un tentato omicidio

2 anni fa

In Norvegia le autorità si stanno rivolgendo ai proprietari di auto Tesla per ricevere aiuto in un caso di tentato omicidio.

Qualcuno ha tentato di dare fuoco alla casa del sindaco di Sandefjord e per il momento non c’è un principale sospettato. Le autorità ritengano che non si sia trattato di un semplice caso di intimidazione, e parlano apertamente di tentato omicidio.

Il problema è che la via dove si trova la casa del sindaco Bjørn Ole Geditsch è completamente cieca, non ci sono telecamere di sicurezza di alcun tipo. Le forze dell’ordine stanno quindi tentando una strategia investigativa insolita: chiedere aiuto ai proprietari di auto Tesla.

Le Tesla sono dotate di una funzione chiamata “Sentry Mode“. Fondamentalmente, quando l’auto è parcheggiata le telecamere utilizzate da Autopilot vengono trasformate in un sistema di videosorveglianza. La modalità è stata originariamente pensata per proteggere i proprietari dagli episodi di vandalismo o dai tamponamenti e fuga dei parcheggiatori maldestri. Oggi potrebbe aiutare ad assicurare un criminale alla giustizia.

In qualsiasi altro Paese la richiesta delle forze dell’ordine di Sandefjord sarebbe al limite del demenziale. Banalmente perché non ci sono poi così tante Tesla in giro, e la chance che una di queste si trovi proprio sul luogo di un delitto con la modalità Sentry attiva non sono poi così alte, per usare un eufemismo.

La Norvegia è un caso eccezionale. Parliamo di un Paese dove, nel 2019, Tesla si posizionava come la seconda casa automobilistica per vendite, subito dopo Volkswagen, mentre la Tesla Model 3 si posizionava in assoluto come l’auto più venduta di tutte, con un ampio distacco sulla concorrenza. A marzo del 2020 il 75% delle auto vendute in Norvegia aveva un motore elettrico.

La polizia ha ancora bisogno di una bella dose di fortuna, ma non siamo esattamente nel piano dei miracoli: esistono delle buone possibilità che una Tesla abbia realmente ripreso l’attacco piromane.

In passato la modalità sentinella è stata utile, soprattutto negli USA, per risolvere crimini di minore entità, questa potrebbe essere la prima volta in assoluto per un caso di tentato omicidio.

 

 

Musk intima ai dipendenti di Tesla di tornare in ufficio, ma mancano le scrivanie
Musk intima ai dipendenti di Tesla di tornare in ufficio, ma mancano le scrivanie
Tesla Cybertruck: produzione nella seconda metà del 2023 e il design è stato ultimato
Tesla Cybertruck: produzione nella seconda metà del 2023 e il design è stato ultimato
Tesla lascerà a casa il 10% del personale. Due ex dipendenti fanno causa per licenziamento senza giusta causa
Tesla lascerà a casa il 10% del personale. Due ex dipendenti fanno causa per licenziamento senza giusta causa
Tesla, la Gigafactory di Berlino ora può produrre 1.000 Model Y a settimana
Tesla, la Gigafactory di Berlino ora può produrre 1.000 Model Y a settimana
Tesla celebra i 35 mila Supercharger attivi in tutto il mondo. L'ultimo è stato inaugurato a Wuhan, in Cina
Tesla celebra i 35 mila Supercharger attivi in tutto il mondo. L'ultimo è stato inaugurato a Wuhan, in Cina
Tesla: "l'auto frena bruscamente da sola". In 750 denunciano il produttore alla NHTSA
Tesla: "l'auto frena bruscamente da sola". In 750 denunciano il produttore alla NHTSA
L'Indonesia invita Tesla ad aprire la nuova fabbrica in una zona da 30.000 ettari
L'Indonesia invita Tesla ad aprire la nuova fabbrica in una zona da 30.000 ettari