Rover Curiosity: è cominciato il viaggio estivo su Marte

2
7 Luglio

Il rover Curiosity ha cominciato il viaggio su una strada lunga poco più di 1 chilometro e mezzo e che percorrerà durante tutta l’estate per poi salire sulla prossima parte di montagna marziana che sta esplorando dal 2014.

L’immagine in copertina è stata realizzata incollando insieme 28 immagini che sono state scattate dal Rover Curiosity lo scorso 9 aprile 2020 (2729 sol marziano) ed è una visione di “Greenheug Front“. In primo piano si vede il cappuccio di arenaria del frontone, al centro una parte argillosa e si vede il pavimento del cratere Gale in lontananza.

Il rover Curiosity della NASA ha iniziato un viaggio su strada che continuerà per tutta l’estate attraverso circa 1,6 chilometri di terreno.

Alla fine del viaggio, il rover sarà in grado di ascendere alla prossima sezione della montagna marziana alta 3 miglia che sta esplorando dal 2014, alla ricerca di condizioni che potrebbero aver sostenuto l’antica vita microbica.

Come ha fatto Marte a diventare da simile alla Terra a com’è adesso?

Una delle domande a cui si vuole rispondere è cercare di comprendere come Marte sia passato dall’essere più simile alla Terra, con laghi, ruscelli e un’atmosfera più densa, al deserto quasi senz’aria e gelido che è oggi.

E forse il Monte Sharp, situato sul pavimento del cratere Gale, potrebbe darci degli indizi per trovare il bandolo della matassa grazie all’analisi degli strati sedimentari che si sono accumulati nel tempo.

Situato sul pavimento del cratere Gale, il Monte Sharp è composto da strati sedimentari che si sono accumulati nel tempo.

La prossima fermata del rover è su una parte della montagna chiamata “unità di solfato”, che le persone che lo guidano da casa immaginano di raggiungere all’inizio dell’autunno.

I solfati, come il gesso e i sali di Epsom, di solito si formano attorno all’acqua mentre evaporano e sono un possibile indizio di come il clima e le prospettive di vita siano cambiate quasi 3 miliardi di anni fa.

A seconda del paesaggio, le velocità massime di Curiosity variano tra 25 e 100 metri all’ora. Alcuni tratti verranno completati utilizzando le capacità di guida automatizzate del Rover, che consentono a Curiosity di trovare autonomamente i percorsi più sicuri.

 

 

Potrebbe interessarti:

 

 

 

Aree Tematiche
Aeronautica Astronomia News Scienze
Tag
martedì 7 luglio 2020 - 12:35
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd