EasyJet, gaffe atroce: «In Calabria non ci va nessuno per mafia e terremoti»

2
23 Giugno 2020

Sul sito di Easyjet compariva un messaggio estremamente sgraziato nei confronti della regione Calabria. La compagnia low-cost ha dovuto aprire un’indagine interna per capire come sia potuto succedere.

La notizia ha dell’incredibile, e viene davvero da chiedersi come sia possibile che una compagnia aerea come Easyjet —nel pieno di una crisi apparentemente senza via d’uscita per il settore— possa cadere in un errore con così evidenti e gravi conseguenze reputazionali.

Per un assaggio autentico della vivace vita italiana, niente di meglio della Calabria. Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti

si leggeva sul sito di EasyJet fino a poche ore fa.

 

 

È dovuto intervenire anche il Ministro per il Sud Giuseppe Provenzano: «Easyjet chieda scusa alla Calabria e all’Italia. Non c’è altro da aggiungere», aveva scritto sui social.

Il messaggio faceva parte della sezione “Ispirami” del sito ufficiale della compagnia aerea, un’area creata per aiutare i clienti ad individuare la loro meta dei sogni.  Lamezia veniva descritta così: «soffre la mancanza di città iconiche come Roma o Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram». Alla faccia dell’ispirazione.

Pronte le scuse di Easyjet, che in poche ore dallo scoppio dello scandalo ha silurato la pagina controversa:

EasyJet si scusa apertamente con tutti i calabresi e la Regione Calabria per la descrizione contenuta nella scheda informativa all’interno del sito. L’intento originale del testo era sottolineare quanto la Calabria sia sottovalutata all’estero da un punto di vista turistico. È una terra per noi molto importante, che amiamo e che promuoviamo da sempre con numerosi voli su Lamezia Terme. Ne è una dimostrazione anche il fatto che il primo volo del 15 giugno – che coincide con il ripristino delle operazioni post lockdown – è stato quello verso l’aeroporto di Lamezia Terme. Abbiamo provveduto immediatamente a rimuovere il testo in questione e avviato un’indagine interna per capire l’accaduto e fare in modo che non accada mai più.

 

 

Aree Tematiche
Aeronautica News Tecnologie
Tag
martedì 23 Giugno 2020 - 12:00
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd