Rover Curiosity: da Marte una foto della Terra e di Venere

2
441
16 Giugno

Anche il rover Curiosity della NASA si ferma di tanto in tanto a osservare le stelle. Ecco la sua ultima incredibile foto di Terra e Venere in un colpo solo scattata nel cielo notturno del Pianeta Rosso.

Curiosity lavora indefessamente, ma ci piace pensare umanizzandolo un po’, che anche lui talvolta volga lo sguardo al cielo, magari proprio verso quella che un tempo era casa sua e cioè la Terra.

È accaduto proprio questo una decina di giorni fa, il 5 giugno esattamente circa 75 minuti dopo il tramonto: il rover Curiosity ha puntato la sua Mastcam verso il cielo e ha scattato un panorama crepuscolare a due immagini che  rivela la Terra in una cornice e Venere nell’altra.

Entrambi i pianeti appaiono come semplici punti di luce, a causa di una combinazione di distanza e polvere nell’aria: normalmente sono molto luminose. 

È un momento dell’anno in cui c’è maggiore polvere nell’atmosfera marziana.

La breve sessione fotografica è stata effettuata per valutare la luminosità del crepuscolo: durante questo periodo dell’anno su Marte, c’è più polvere nell’atmosfera marziana che riflette la luce solare, rendendola particolarmente luminosa, ha affermato Mark Lemmon dello Space Science Institute di Boulder, Colorado che aggiunge:

anche le stelle moderatamente luminose non erano visibili quando è stata scattata questa immagine di Venere. La Terra ha anche brillanti crepuscoli dopo alcune grandi eruzioni vulcaniche.

Quando la Mastcam di Curiosity ha fotografato la Terra e la sua Luna nel 2014, il colore e la luminosità del cielo erano significativamente diversi rispetto a queste immagini più recenti a causa di tutta la polvere ad alta quota presente nell’aria marziana in questo momento.

 

Vista del cielo al crepuscolo e dell’orizzonte marziano, è stata presa dal rover Curiosity Mars della NASA nel 2014. La Terra è il punto di luce più luminoso nel cielo notturno.

 

Nella parte inferiore delle nuove immagini si trova la parte superiore di un film roccioso chiamato Tower Butte nel “gruppo portante di argilla”, che Curiosity ha esplorato per più di un anno. Dall’atterraggio nel 2012, il rover ha catturato tramonti marziani blu e asteroidi di passaggio, nonché le due lune di Mercurio e Marte, Phobos e Deimo, in transito attraverso il Sole.

 

 

Potrebbe interessarti:

 

 

 

 

Aree Tematiche
Astronomia News Scienze
Tag
martedì 16 giugno 2020 - 12:12
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd