Twitter, condividi articoli che non hai letto? Potresti non volerlo più fare

11 Giugno

Sui social l’informazione corre velocissima e, si sa, spesso pure gli utenti vanno di corsa e di conseguenza la “moda” di condividere articoli –  anche fake news, purtroppo – senza nemmeno leggerli è un malcostume piuttosto diffuso, a cui Twitter vuole provare a porre rimedio.

Al momento, si tratta solamente di un esperimento con il quale Twitter ha fatto sapere di volere impedire ai suoi utenti di condividere articoli che non hanno letto per promuovere una “discussione informata” all’interno dei social media. Un obiettivo ambiziosissimo e decisamente molto difficile, ma il social dei cinguettii sembra volerci provare.

Il test, a cui al momento stanno partecipando alcuni utenti su device Android, prevede un promt che chiede gli utenti se hanno veramente intenzione di ritwittare un link che non hanno nemmeno toccato.

La condivisione di un articolo può innescare una conversazione, quindi potresti voler leggerlo prima di twittare – fanno sapere da Twitter – Per aiutare a promuovere una discussione informata, stiamo testando un nuovo prompt su Android: quando ritwitterai un articolo che non hai aperto, potremmo chiederti se prima vuoi leggerlo.

Il problema degli utenti che condividono articoli senza nemmeno leggerli non è nuovo. Uno studio del 2016, condotto da scienziati informatici della Columbia University e di Microsoft, ha rilevato che il 59% dei link pubblicati su Twitter non viene mai cliccato. E pure su Facebook la situazione non è molto diversa.

La tecnica di Twitter non è però quella di impedire attraverso una tecnologia la condivisione del contenuto, ma lavora in qualche modo sulla coscienza degli utenti, stimolando in qualche modo la loro sensibilità e curiosità.

Twitter aims to limit people sharing articles they have not read (The Guardian)

Aree Tematiche
Internet Mobile News Tecnologie
Tag
giovedì 11 giugno 2020 - 15:26
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd