Guida autonoma: sicuri che azzererà gli incidenti stradali?

24
3 anni fa

Una ricerca dell’Insurance Institute for Highway Safety mette in guardia dagli eccessi di ottimismo per la guida autonoma: «da non sola non basterà per ridurre gli incidenti, servono scelte radicali».

Se la tesi generalmente condivisa è che grazie alla guida autonoma un domani saremo in grado di rendere gli incidenti stradali un ricordo del passato, l’Insurance Institute for Highway Safety sostiene che questo non è affatto così scontato.

Che le auto a guida autonoma saranno in grado di identificare i pericoli meglio delle persone è probabile, ma abbiamo scoperto che questo elemento, da solo, non basta per prevenire il grosso degli incidenti

dice Jessica Cicchino, vice-presidente dell’IIHS.

Nove incidenti su dieci, rilevano i ricercatori da una scrupolosa analisi di 5000 report delle forze dell’ordine statunitense, sono causati da errori alla guida. Secondo l’IIHS solamente 1/3 degli incidenti sono frutto di errori che le auto a guida autonoma sarebbero in grado di evitare semplicemente perché “più brave a rilevare in tempo i pericoli”.

La tesi dell’IIHS è che la guida autonoma debba essere radicalmente diversa da quella umana: se si decide di renderla un’imitazione di quella umana, mettendo al primo posto comodità e velocità rispetto alla sicurezza, i vantaggi saranno trascurabili.

Costruire auto senza pilota in grado di guidare tanto bene quanto le persone è già una grossa sfida, ma la verità è che per mantenere le promesse che si sono state raccontate dovrebbero essere in grado di guidare meglio delle persone.

Se si vuole veramente ridurre gli incidenti, argomentano i ricercatori dell’IIHS, è necessario che le auto a guida autonoma rispettino costantemente il codice della strada, e prendano decisione che potrebbero risultare frustranti per i passeggeri, ad esempio procedendo nei centri densamente abitati ad una velocità significativamente più bassa di quella normalmente adoperata dagli automobilisti.

Guida autonoma e incidenti: 

 

 

Google presenta il suo primo robotaxi: niente volante e pedali e lo produce la cinese Geely
Google presenta il suo primo robotaxi: niente volante e pedali e lo produce la cinese Geely
Incidenti e guida autonoma: "è responsabilità del produttore", dice una nuova legge del Regno Unito
Incidenti e guida autonoma: "è responsabilità del produttore", dice una nuova legge del Regno Unito
Apollo Go porta i suoi robotaxi nelle città di Wuhan e Chongqing: è uno degli esperimenti più ambiziosi di sempre
Apollo Go porta i suoi robotaxi nelle città di Wuhan e Chongqing: è uno degli esperimenti più ambiziosi di sempre
Le auto senza pilota possono circolare liberamente a Shenzhen, la capitale tech della Cina
Le auto senza pilota possono circolare liberamente a Shenzhen, la capitale tech della Cina
Apple Car, il team perde un altro pezzo: l'ex Tesla Christopher Moore si licenzia dopo meno di un anno
Apple Car, il team perde un altro pezzo: l'ex Tesla Christopher Moore si licenzia dopo meno di un anno
"La guida autonoma di Tesla arriva tra un anno", dice Elon Musk. Ennesima promessa da marinaio?
"La guida autonoma di Tesla arriva tra un anno", dice Elon Musk. Ennesima promessa da marinaio?
La navetta a guida autonoma di Ford che consegna la spesa agli anziani di Detroit
La navetta a guida autonoma di Ford che consegna la spesa agli anziani di Detroit