Tesla raddoppia in Europa, dopo quella di Berlino arriva una Gigafactory in UK?

4 Giugno

Tesla potrebbe aprire un secondo stabilimento Gigafactory in Europa, lo sostiene la rivista Property Week citando fonti governative inglesi. Si parla di una Gigafactory nel Regno Unito.

Lo stesso Elon Musk non troppo tempo fa aveva detto che Tesla aveva preso in considerazione l’idea di aprire una Gigafactory nel Regno Unito, salvo interrompere l’investimento perché la mossa era sembrata troppo rischiosa dopo la decisione del Paese di uscire dall’UE.

Il Regno Unito, Brexit o no, continua ad essere un mercato estremamente importante per il brand di Elon Musk. Proprio in Inghilterra di recente si è parlato di un possibile debutto di Tesla come fornitore di energia elettrica.

E forse nel frattempo qualcosa è cambiato. Secondo Property Week il Department for International Trade del Governo britannico starebbe attivamente cercando un sito da 370000 metri quadri per conto di Tesla, che lo userebbe per costruire un sito di ricerca, sviluppo e assemblaggio.

Il DIT nel frattempo ha confermato di star cercando un’area con quelle caratteristiche ma non ha esplicitamente ammesso di star collaborando con Tesla.

Tesla deve ancora finire i lavori della Gigafactory di Berlino, che almeno sulla carta dovrebbe avere un ruolo cruciale per l’affermazione del brand all’interno del mercato europeo. Basti pensare che oggi tutte le auto commercializzate nella regione, e quindi anche in Italia, vengono prodotte negli USA con ovvie conseguenze sul prezzo finale pagato dal cliente.

Qualcuno si sbilancia ancora un po’ di più, e sostiene che con l’apertura di una fabbrica a Berlino la qualità costruttiva delle Tesla subirà un miglioramento. Quel qualcuno sono i tedeschi ovviamente, lo ha detto il Der Spiegel nella sua recensione della Model Y.

 

 

Aree Tematiche
Auto & Moto News Tecnologie
Tag
giovedì 4 giugno 2020 - 12:00
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd