Crew Dragon: dopo la riuscita dell’attracco gli astronauti accedono alla ISS

183
31 Maggio 2020

crew dragon

Dopo che gli astronauti hanno controllato manualmente la navicella per avvicinarsi alla ISS, negli ultimi metri la Crew Dragon ha ripreso il controllo automatico riuscendo nell’attracco.

La Crew Dragon si è avvicinata frontalmente alla Stazione Spaziale Internazionale e ha eseguito l’attracco. Gli astronauti sono riusciti ad eseguire le manovre con solo un terzo del carburante a disposizione. Alle 16:16 ore italiane la Crew Dragon ha effettuato con successo il Docking. Dopo un lungo processo di controlli di sicurezza gli astronauti hanno fatto il loro ingresso alla Stazione Spaziale Internazionale.

Qui Houston, benvenuti alla Stazione Spaziale Internazionale

Questo il saluto da Houston ai due astronauti.

Ora si dovranno aspettare le operazioni necessarie prima di accedere alla Stazione Spaziale Internazionale.

Il Dragon con l’equipaggio ha attraccato al boccaporto Harmony della stazione, attraccando alle 16:16 ora italiana mentre la Stazione Spaziale Internazionale stava sorvolando a circa 262 miglia sopra il confine settentrionale della Cina e della Mongolia.

Dopo l’aggancio soft i 12 ganci sono stati chiusi per completare l’attracco alle 16:27.

 

crew dragon

 

Le squadre inizieranno i controlli di tenuta standard e pressurizzazione tra i veicoli spaziali prima dell’apertura del portello prevista per le 18:45 circa ora italiana (12:45 circa EDT).

Dopo aver effettuato tutti i controlli di pressurizzazione i due astronauti Robert Behnken e Douglas Hurley si sono tolte le loro tute, non necessarie all’interno della stazione.

 

Alle 19:02 il portellone della Dragon si è aperto e alle 19:24, dopo una serie di controlli tecnici e di messa in sicurezza della navicella, i due hanno fatto il loro ingresso accolti dal comandante Chris Cassidy e dai cosmonauti russi Anatoly Ivanishin e Ivan Vagner.

Crew Dragon

 

La durata della missione sarà variabile, la data di rientro sarà decisa più avanti. Rispetto alla prima ipotesi la NASA ha prolungato da 15 a 30 giorni il periodo minimo di permanenza a bordo.

Se volete rivedere tutti i momenti salienti della missione potete consultare le foto della NASA pubblicate su Flickr nell’album dedicato SpaceX Demo-2

 

Può interessarti anche:

 

 

Aree Tematiche
Aeronautica Astronomia News Scienze
Tag
domenica 31 maggio 2020 - 16:30
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd