Chrome 84: problemi con le notifiche moleste? Così il browser ti viene incontro

12 mesi fa

Google vuole risolvere il problema delle notifiche fraudolente ed intrusive una volta per tutte. Chrome 84 renderà molto più semplice difendersi dallo spam.

Con l’introduzione delle notifiche i siti hanno trovato un nuovo modo per raggiungere i loro lettori. L’idea è semplice: l’utente viene avvisato ogni volta che il sito pubblica qualcosa di interessante, il lettore è sicuro di non perdersi le ultime novità dei suoi portali preferiti, e il sito viene ricompensato con un aumento di traffico.

Idealmente una cosa meravigliosa, nella pratica sappiamo tutti che le notifiche via browser tendono ad essere una trappola infernale. Alcuni siti ingannano i loro visitatori spingendoli ad attivare le notifiche a loro insaputa, mentre altri abusano di questo strumento bombardando gli utenti di avvisi spesso superflui e tediosi.

Con la versione 80 di Google Chrome il browser aveva in parte ovviato a quest’ultimo problema, implementando una nuova funzione che consente di silenziare in un colpo solo tutte le notifiche.

 

 

Ora il browser introduce una nuova misura per risolvere il problema alla radice. Chrome 84, che inizierà il suo roll-out a partire dal 14 luglio, filtrerà i siti che propongono notifiche e richieste di attivazione delle notifiche “intrusive”, punendoli attivando di default la UI quieter notification — di cui trovate un esempio sopra. Questa UI può essere attivata già adesso manualmente dagli utenti, è sufficiente andare su Impostazioni > Impostazioni sito > Notifiche > Usa messaggi più discreti.

Chrome dovrebbe anche iniziare ad avvertire gli utenti quando stanno visitando un sito con un basso tasso d’accettazione delle notifiche.

Abusive notification prompts are one of the top user complaints we receive about Chrome. A large percentage of notification requests and notifications come from a small number of abusive sites. Only a small fraction of websites will be affected by this change but we expect the impact on notification volumes will be significant for some users

ha spiegato Google.

 

 

Google Chrome nei guai, una class action contro la modalità incognito chiede 5 miliardi di dollari
Google Chrome nei guai, una class action contro la modalità incognito chiede 5 miliardi di dollari
Chrome 88: tutte le novità dell'ultimo aggiornamento del browser Google
Chrome 88: tutte le novità dell'ultimo aggiornamento del browser Google
Google Chrome, in arrivo funzione per condividere sezioni di testo
Google Chrome, in arrivo funzione per condividere sezioni di testo
Google Chrome, falso aggiornamento può rubare i dati
Google Chrome, falso aggiornamento può rubare i dati
Google Chrome, in arrivo la modifica delle password salvate
Google Chrome, in arrivo la modifica delle password salvate
Google Chrome potrebbe divorare meno RAM, grazie all'ultimo update di Windows
Google Chrome potrebbe divorare meno RAM, grazie all'ultimo update di Windows
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web